Serie D, Sancataldese-Bari 1-2: galletti corsari in Sicilia. Battuto il record del '74-'75

Partita tesa al Mazzola: padroni di casa in vantaggio nelle battute iniziali con un piazzato di Ficarrotta, pareggia Neglia al 22'. Nella ripresa goal vittoria di Floriano

Roberto Floriano, autore del goal dell'1-2 biancorosso

Successo ottenuto con le unghie e con i denti per il Bari, uscito vittorioso 1-2 dal campo della Sancataldese. Al Mazzola, la compagine biancorossa è riuscita a ribaltare l'iniziale vantaggio dei padroni di casa, avanti con Ficarrotta, con le reti di Neglia al 22' e di Floriano a metà ripresa.

Partita nettamente più complicata rispetto alla gara d'andata in cui i biancorossi si erano imposti in scioltezza: tra le mura amiche i verdeamaranto hanno dato il massimo, portandosi momentaneamente in vantaggio, senza mai smettere di crederci neanche dopo il goal con cui Floriano ha ribaltato il punteggio. Il Bari è riuscito a portare a casa il risultato soprattutto grazie a Marfella, autore di un paio di interventi decisivi, e al palo che ha impedito di pareggiare alla squadra di Milanesio. 

Tre punti di grande importanza per i ragazzi di Cornacchini che contemporaneamente hanno battuto il record di 18 risultati utili del Bari 1974-1975 e aumentato il vantaggio sulla Turris, battuta 2-1 in casa del Troina. La classifica ora vede i biancorossi a 49 e i campani a 37: a questo punto, parlare di fuga, potrebbe non essere così azzardato.

Alla vittoria di oggi si può inoltre attribuire un forte significato simbolico poiché è stato certamente il miglior modo per salutare Philemon Masinga, indimenticato attaccante biancorosso la cui improvvisa scomparsa ha creato grande tristezza nell'ambiente barese.

Il racconto di Sancataldese-Bari

L’inizio delle ostilità viene preceduto da un minuto di silenzio per ricordare il compianto Philemon Masinga. Terminato il momento di raccoglimento, l’atmosfera del Valentino Mazzola di San Cataldo si riscalda immediatamente. Contro un Bari rimaneggiato a causa dell’influenza, la formazione di casa passa in vantaggio dopo appena 8’ di gioco grazie a un calcio piazzato dal limite dell'area trasformato da Ficarrotta, in goal anche all’andata. Colpito a freddo il Bari fatica a distendersi e a organizzare una reazione. Al 21’ ancora un tentativo dei siciliani con Longo ma il direttore di gara fischia fallo in attacco. Un minuto più tardi i galletti realizzano il goal del pari: Floriano sguscia sulla sinistra e mette in mezzo un pallone velenoso, Iadaresta si distende ma non ci arriva, per fortuna del Bari Neglia è ben appostato e firma l’1-1. La partita è accesa e con tanti duelli a centrocampo, ogni tanto l’agonismo prende il sopravvento. Nel finale di tempo viene ammonito anche Bolzoni, terzo cattivo sul taccuino dell'arbitro dopo Di Cesare e Montalbano. Situazione di parità al termine del primi 45'.

La ripresa inizia con il Bari più pericoloso rispetto alla prima frazione: al 56’ girata di Floriano deviata in angolo da Franza. Alza i ritmi la formazione ospite che al 60’ va al cross con Aloisi, Iadaresta arriva sul pallone ma la sfera finisce in corner. Il raddoppio biancorosso è questione di minuti e arriva con Floriano, bravo ad anticipare i difensori siciliani sul traversone basso di Aloisi. Corre ai ripari Milanesio che opera un doppio cambio offensivo inserendo Florio e il gigante Gueye. A 20’ dalla fine doppio cambio anche per Cornacchini: out Iadaresta e Neglia, dentro Simeri e Feola. Al 72’ Marfella si prende la scena neutralizzando Ficarrotta, lanciato a rete a tu per tu con l’estremo difensore dei galletti. Ancora un brivido per i pugliesi con una botta di Sicurella che si stampa sul palo. Protestano i padroni di casa per un presunto tocco col braccio di Aloisi non ravvisato da Giaccaglia. Finale incandescente al Mazzola: dopo un contrasto su Aloisi, proteste da parte della panchina barese. Eccede Piovanello, che aveva da poco lasciato il campo per far posto al debuttante Quagliata: espulso dalla panchina il centrocampista che sarà out contro la Cittanovese. Dopo 8’ di interminabile recupero il Bari può festeggiare i tre punti.

Il tabellino di Sancataldese-Bari 1-2

SANCATALDESE (4-3-3) – Franza; Lucarelli, Cossentino, Di Marco, Longo, Bruno, Calabrese, Di Stefano, Mosca (66’ Florio), Ficarrotta, Montalbano (66’ Gueye). Panchina: La Cagnina, Passanante, Giarrusso, Sessa, Galletti, Sicurella, Giarratana. All.: Milanesio

BARI (4-3-3) – Marfella; Aloisi, Di Cesare, Cacioli, Mattera; Langella, Bolzoni, Piovanello (87’ Quagliata); Neglia (70’ Feola), Iadaresta (70’ Simeri), Floriano (87’ Bollino). A disp.: Siaulys, Hamlili, Brienza, Nannini, Liguori. All.: Cornacchini

Arbitro: Giaccaglia di Jesi
Marcatori: 8’ Ficarrotta (B), 22’ Neglia (B), 65' Floriano (B)
Note – ammoniti: Di Cesare (B), Montalbano (S), Bolzoni (B), Bruno (S). Espulso Piovanello dalla panchina per proteste. Recupero: 2’ pt; 8’ st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha un malore alla guida e finisce contro un'auto: incidente mortale a Poggiofranco

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Vigilessa 'stagionale' arrestata a Bari: è stata trovata con 50 grammi di eroina

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Terremoti e rischio tsunami, nel passato maremoti tra Bari e il Gargano. "Adriatico una casa in cui spostiamo sempre i mobili"

Torna su
BariToday è in caricamento