Serie C: il Collegio di Garanzia dello sport accoglie il ricorso dell'Audace Cerignola

Il ricorso contro FIGC e Lega Pro dei foggiani è stato accolto, la squadra è ammessa in C

In Serie C tiene banco il caso relativo all'Audace Cerignola. La squadra di calcio foggiana ha visto accolto il ricorso presentato al Collegio di garanzia dello sport contro FIGC e Lega Pro ed è stata ammessa a disputare il prossimo campionato di Serie C.

Momentaneamente annullato il provvedimento del 30 luglio 2019 che escludeva la società dal campionato di Serie C dovuto a una presunta inadeguatezza del terreno di gioco dello stadio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I legali dei gialloblu hanno commentato con soddisfazione il parere del Collegio di Garanzia: "Siamo soddisfatti: "Il dato incontrovertibile è che tre ricorsi su tre sono stati accolti - ha detto l'avvocato Di Cintio all'ANSA -. Attendiamo le motivazioni, immaginiamo che Federazione e Lega Pro possano impugnare la sentenza per andare al Tar. Ma al momento Cerignola è in serie C e ne siamo felici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Le Frecce Tricolori arrivano a Bari. Sorvolo in mattinata, la Prefettura: "Evitate gli assembramenti"

Torna su
BariToday è in caricamento