SSC Bari, novità positive dal San Nicola: "Manto erboso in buone condizioni"

In attesa di conoscere la categoria in cui giocheranno i biancorossi da Palazzo di Città arrivano rassicurazioni sulle buone condizioni del rettangolo di gioco

Lo Stadio San Nicola dallo scorso lunedì è tornato nelle disponibilità del Comune di Bari dopo la riconsegna delle chiavi da parte dell'ex presidente di FC Bari 1908 Cosmo Antonio Giancaspro.

Le condizioni della struttura, rimasta in disuso dopo il concerto di Vasco Rossi, preoccupavano fortemente l'Amministrazione comunale specie nell'ottica dell'imminente inizio della nuova stagione agonistica da parte della SSC Bari di Aurelio De Laurentiis (oggi in scena incontro Decaro-Fabbricini a Roma per sciogliere il nodo Serie D o Serie C).

Campo in buone condizioni

Ad ogni modo da Palazzo di Città, che ha affidato la custodia dell'impianto a Bari Multiservizi, sono arrivate rassicurazioni dopo i sopralluoghi effettuati. "Una della attività più importanti - si legge in una nota del Comune - è l’irrigazione del manto erboso del campo di calcio che viene eseguita tutte le mattine dalle 5.30 in poi. Ad innaffiare il prato ci sono 16 irrigatori che si azionano a distanza di 15 minuti l’uno dall’altro. Ad oggi il campo da gioco risulta in buone condizioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è il 'paziente 1' in Puglia: era tornato dalla Lombardia, ora è in isolamento in ospedale

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

Torna su
BariToday è in caricamento