Universiadi, quattro studenti-atleti dell'Università di Bari gareggiano a Napoli

Natasha Piludu, Giulia Marra, Gabriele Esposito e Luca Cassano sono stati presentati questa mattina in Ateneo. Parteciperanno alle olimpiadi universitarie in programma dal 3 al 14 luglio

Ci sarà anche un po' di Puglia nella 30esima edizione delle Universiardi, le olimpiadi tra gli universitari in programma a Napoli. Nell'evento organizzato in estate dalla Federazione internazionale dello Sport Universitario, ci saranno anche quattro studenti-atleti iscritti all'Università di Bari: la tennista Natasha Piludu, i lottatori di Taekwondo Giulia Marra e Gabriele Esposito, e Luca Cassano, tra i corridori dell'Atletica Leggera. Gli sportivi sono stati presentati in mattinata durante un incontro nel Palazzo Ateneo, a cui ha partecipato anche Domenico Montrone, reduce dal titolo italiano di canottaggio, campione europeo e medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016.

"L'Università ha una tradizione importante - ha spiegato Silvio Tafuri del Comitato per lo Sport Universitario - abbiamo ottenuto risultati importanti dal punto di vista sportivo negli ultimi anni ed ora arrivano le Universiadi". "Comprendo le emozioni dei nostri ragazzi - spiega il presidente del Cus Bari Antonio Prezioso - avendo partecipato nel 1993 alle Universiadi. Piluddu e Cassano sono una conferma avendo già partecipato due anni fa alle Universiadi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggualto a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Chiude un altro negozio storico in città: addio a Ventrelli, al suo posto nascerà un casinò

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Pos obbligatorio dal 2020 per tutti i commercianti italiani: come e quando munirsi per i pagamenti

Torna su
BariToday è in caricamento