Bari, Vivarini: "Fatti passi da gigante. Contro il Teramo gara stimolante"

Il tecnico biancorosso ha parlato nella conferenza stampa pre-partita del match con gli abruzzesi

Vincenzo Vivarini

Dopo i due successi esterni contro Bisceglie e Paganese che hanno esteso a dieci i risultati utili consecutivi, il Bari è atteso da un altro importante test: domenica pomeriggio al San Nicola arriva il Teramo. Contro i biancorossi abruzzesi, squadra cara a Vincenzo Vivarini che li ha allenati per tre stagioni andando a un passo da un'impresa storica, si attendono ulteriori conferme dai galletti, impegnati nel difficile inseguimento alla Reggina.

Nella consueta conferenza stampa pre-partita, Vivarini è partito proprio dalle emozioni che gli evoca sfidare la sua ex squadra: “Mi ha sorpreso che quando dovevo parlare dell’avversario ai ragazzi non riuscivo a nominare il Teramo. Lì ho vissuto una parte importante della mia carriera trovando una società che ha creduto in me e mi ha dato fiducia. Posso solo ringraziarli. Ora però bisogna guardare avanti". Con il Teramo Vivarini conquistò la promozione in Serie B, poi revocata per un illecito sportivo da parte del presidente: "In quel periodo ci fu un susseguirsi di emozioni che avrebbe destabilizzato chiunque. C’è stata un’esaltazione assurda, lo stadio era pieno, una cosa mai successa. Poi si è passati a una depressione immensa, da parte nostra era tutto fuori da ogni logica, poi però è venuta fuori, a livello mentale è stato pesante”.

Dalle emozioni al campo

Vivarini hai poi fatto il punto sull'avversario: “Il Teramo l’abbiamo studiato bene, ha qualità di palleggio, rapidità. Saremo stimolati nel fare una grande partita. Da parte loro sono sicuro verranno a giocarsi la partita, dobbiamo essere pronti. Difficoltà fuori casa? L’analisi da fare è questa: sono partiti male, non hanno avuto un approccio positivo, hanno ritrovato sicurezza, mi sembrano un’altra squadra rispetto a inizio anno. Devo valutare la squadra, è chiaro che i difetti li abbiamo visti, lavorandoci sopra”.

Il Bari ha fatto passi da gigante

Vivarini non ha nascosto la soddisfazione per i progressi della sua squadra: "Ora che si inizia a vedere ciò che avevo in mente. La squadra sta crescendo come linea difensiva, atteggiamenti di squadra. Nello studio degli allenamenti è difficile trovare qualcosa fuori posto. Condizione? Questa settimana hanno lavorato tutti a pieno regime, sia Hamlili, sia Scavone. L’unico che è fuori è D’Ursi che non è ancora rientrato, sta conducendo un personaggio personalizzato, sta lavorando per ritrovare sicurezze a livello mentale. Lo aspetto martedì”. A Pagani il Bari ha finalmente dimostrato di avere carattere: “Cosa ho detto ai ragazzi dopo la Paganese? Abbiamo fatto passi da giganti, alzato la linea difensiva, indirizzato la partita. Abbiamo lavorato ancora sulle cose da migliorare. L’affiatamento dei tre davanti deve crescere, potevamo far meglio negli ultimi 30 metri ma è chiaro che la squadra sta crescendo a vista d’occhio. C’è una partita difficile domenica”.

Incognita maltempo

Il match tra Bari e Teramo molto probabilmente si giocherà sotto la pioggia, un fattore che potrebbe condizionare lo spettacolo: “Speriamo che il campo regga, e che si possa giocare a calcio. Mi aspetto una bella partita. Sono curioso di vedere i miei all’opera contro una squadra che produce gioco, se subiamo o dominiamo. Col campo allentato questi discorsi possono venire meno. Nel calcio conta solo vincere, è la cosa che dà maggiore soddisfazione. A Teramo ci fu soddisfazione e al tempo stesso rabbia. Se qui a Bari si arrivasse a un risultato importante non sarebbe affatto male”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Spaventoso incidente sul lungomare di Bari: Lancia sbanda e travolge otto auto, 4 cassonetti e un cartellone pubblicitario

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

Torna su
BariToday è in caricamento