Vivicittà: mancano i fondi, annullata la manifestazione

Dopo 28 anni salta l'appuntamento con la tradizionale gara podistica barese. A venir meno i finanziamenti della Regione e le adesioni dei privati

La "Vivicittà 2012" non si farà. L'appuntamento con la tradizionale gara podistica, che a Bari si rinnova dal 1984, quest'anno non ci sarà. Colpa dei finanziamenti tagliati dalla Regione e dalla scarsa adesione di investitori privati.

L'assessorato allo Sport del Comune, infatti, avrebbe assicurato come ogni anno la somma di diecimila euro, ma a venir meno sono stati i finanziamenti della Regione. Così la gara, già prevista per il prossimo 15 aprile, è stata cancellata. Una decisione che ha provocato la dura reazione di Elio Di Summa, presidente provinciale dell’Uisp (Unione italiana Sport per tutti). Secondo Di Summa, infatti, il trattamento riservato dalla Regione alle manifestazioni sportive non sarebbe equo. Alcuni eventi infatti continuerebbero ad essere finanziati dalla Regione, mentre altri non godrebbero della stessa considerazione.

Gli organizzatori della manifestazione tuttavia non demordono e, sulla scia del movimento spontaneo di indignazione che si è creato subito dopo la notizia dell'annullamento, hanno convocato per oggi un incontro per cercare di salvare l'evento sportivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggualto a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Chiude un altro negozio storico in città: addio a Ventrelli, al suo posto nascerà un casinò

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

Torna su
BariToday è in caricamento