"Prima le questioni personali, poi la collettività": l'errore del candidato sindaco di Ruvo

"Perché noi abbiamo la capacita di fare mea culpa e di anteporre quelle che sono le questioni personali agli interessi di un'intera collettività". La gaffe è servita in piazza a Ruvo di Puglia: a pronunciare la frase è stato il candidato del centrodestra per la carica di sindaco della cittadina barese durante un comizio in vista delle elezioni del 5 giugno. Paparella è stato colto in errore dal movimento Ruvo Libera che ha diffuso il filmato su Youtube, diventato in breve tempo virale sui social

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento