BariToday

Erogatori per la distribuzione gratuita di acqua e borracce in dono: le iniziative di Aqp per la Notte della Taranta

Durante il concertone finale del 28 agosto a Melpignano Acquedotto pugliese ha installato erogatori e consegnato borracce, nell'ambito della campagna della Regione 'Puglia Plastic Free'

Anche quest’anno Acquedotto Pugliese è stato al fianco de La Notte della Taranta, lo storico festival musicale promosso dalla Fondazione La Notte della Taranta e dalla Regione Puglia, per esaltare il valore dell’acqua pubblica, bene universale condiviso.

Nel concertone finale di sabato 28 agosto a Melpignano, nel piazzale dell’ex Convento degli Agostiniani, sono statu installati erogatori per la distribuzione gratuita di acqua pubblica e consegnate borracce con il logo aziendale AQP. L’iniziativa è associata alla campagna della Regione Puglia Plastic Free.

"Siamo lieti di contribuire al successo del festival. Riscoprire la più genuina tradizione popolare, come fa La Notte della Taranta, è un’azione simile al nostro impegno per valorizzare il bene più prezioso e popolare della nostra terra: l’acqua, che l’Acquedotto porta da oltre cent’anni nelle case di tutti i pugliesi. Per non dire dell’attenzione all’ambiente, di cui il festival si è fatto promotore, che rappresenta un punto cardine della strategia aziendale di AQP, rivolta ad uno sviluppo sostenibile", dichiara il presidente di AQP, Simeone di Cagno Abbrescia.

Anche questa edizione del festival, noto a livello mondiale perché sa unire innovazione e tradizione della musica popolare, è stata caratterizzata dalla forte connotazione green. "Una scelta - evidenzia Aqp in una nota - che Acquedotto Pugliese compie quotidianamente, quella cioè di tutelare e rispettare l’ambiente, liberandolo dall’invasione della plastica.

"Sin dalle sorgenti, da cui sgorga acqua pura, AQP si prende cura dell’acqua e la incanala nelle lunghe condotte dove impiega ben cinque giorni per arrivare da Caposele (Av) fino a Santa Maria di Leuca (Le). Acquedotto Pugliese è un’azienda pubblica interamente partecipata dalla Regione Puglia impegnata a garantire il servizio idrico integrato a tutto il territorio servito, con il fine ultimo di migliorare la qualità di vita delle comunità e salvaguardare l’ambiente.  Un’azione sostenibile che si traduce in progetti tangibili di economia circolare tra cui spiccano gli oltre 66 milioni di euro investiti nella depurazione nel 2020, l’impegno nel riuso dell’acqua in agricoltura e a scopi civili e l’avvio di progetti di ricerca e sviluppo per la riduzione e la trasformazione dei fanghi di depurazione in risorsa. La nostra acqua: è buona per la salute. È necessaria al corpo umano, è necessaria per la mente: favorisce la memoria, al corpo dona energia, è scientificamente idonea a tante indispensabili funzioni dell’organismo. L’acqua di rubinetto è sana e sicura. AQP effettua, durante l'anno, migliaia di rilevazioni e analisi per permettere di gustare acqua buona. Un team di specialisti analizza costantemente, anche in tempo reale, la qualità dell’acqua lungo tutto il suo cammino, di oltre 20mila chilometri di rete, dalle fonti fino all’arrivo nei 255 comuni, di Puglia e parte della Campania. Nel 2020 sono state effettuate analisi su oltre 17 mila campioni prelevati su acque distribuite e fonti, per oltre 730 mila parametri. La nostra acqua fa bene all’ambiente. Non ha bisogno di essere confezionata, arriva direttamente in casa dal rubinetto, senza trasporto in bottiglie di plastica e mezzi su gomma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erogatori per la distribuzione gratuita di acqua e borracce in dono: le iniziative di Aqp per la Notte della Taranta

BariToday è in caricamento