Martedì, 16 Luglio 2024
BariToday

Aggressione ristoratori Bitonto, Confcommercio Bari: "Si faccia qualcosa subito. Non è tollerabile"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Piena solidarietà da parte della Confcommercio Bari e Bitonto ai cari colleghi di Piazza Cattedrale del Lilò. Nunzia e Cosimo sono ristoratori, imprenditori che hanno creduto e investito sul nostro territorio. Combattono come tutti per preservare il proprio lavoro e hanno un ruolo non da poco nel presidiare, favorendo socialità e momenti conviviali, una piazza che per la presenza della maestosa Cattedrale dona lustro ma spesso anche infamia al buon nome della nostra città. Sono però anche persone e genitori e potrebbero essere ognuno di noi. Chiediamo come Confcommercio Bitonto - spiega la delegata territoriale Cristina Lovascio- all'amministrazione di organizzare un incontro tecnico per esaminare con attenzione gli strumenti in nostro possesso per poter intervenire e prevenire questi episodi. Chiediamo agli attori del commercio e della ristorazione di unirci e diventare una cosa sola contro questa condotta aberrante. Siamo di più e più forti e soprattutto siamo noi e la città ad aver qualcosa da perdere! Un appello- conclude -ai cittadini di non girarsi dall'altra parte ma di marcare bene il territorio, lo stesso territorio che un giorno vedrà passeggiare il proprio genitore, figlio, amico e si vorrà dare per scontato sia sicuro." Dopo la pandemia, la guerra, i rincari e l'inflazione.Non possiamo permetterci anche questi fenomeni e non possiamo più tollerarli !!! La Confcommercio chiede che si faccia qualcosa e subito."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione ristoratori Bitonto, Confcommercio Bari: "Si faccia qualcosa subito. Non è tollerabile"
BariToday è in caricamento