Addio al 'bubbone' di zona Cecilia a Modugno, le ruspe abbattono il rudere dopo 50 anni

All'appuntamento, ha partecipato il sindaco, Nicola Magrone: "Non è una festa ma è la soluzione di un problema caratterizzato da vicende incredibili"

E' cominciata la demolizione del 'bubbone' del quartiere Cecilia di Modugno, lo scheletro di un edificio mai completato, il cui cantiere era stato avviato circa 50 anni fa. Le ruspe hanno cominciato, stamane, a distruggere pilastri e mattoni, ormai diventati parte del paesaggio urbano della zona. All'appuntamento, ha partecipato il sindaco, Nicola Magrone: "Non è una festa ma è la soluzione di un problema cinquantennale caratterizzato da vicende incredibili, straordinariamente tortuose, di sequestri e dissequestri, omissioni e reticenze. Non potevamo essere conniventi di questa storia. L'unico nostro obiettivo - aggiunge Magrone - è sempre stato la restituzione di dignità ai luoghi e ai residenti del quartiere Cecilia". Al posto dell'ex cantiere sarà realizzato il 'parco della legalità'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Finanza a Bari, raffica di arresti e sequestri: smantellato traffico di armi e droga dall'Albania

  • Grave incidente tra due auto: morti un uomo e una donna. Deceduto anche il loro cagnolino

  • Traffico di droga e armi dall'Albania, quindici arresti a Bari: i nomi

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • Fulmine colpisce aereo Ryanair, odissea per i passeggeri del Bari-Londra: partiti con 10 ore di ritardo

  • Le orecchiette di Bari vecchia finiscono sul New York Times: in prima pagina il "crimine della pasta"

Torna su
BariToday è in caricamento