Attualità

Addio al 'bubbone' di zona Cecilia a Modugno, le ruspe abbattono il rudere dopo 50 anni

All'appuntamento, ha partecipato il sindaco, Nicola Magrone: "Non è una festa ma è la soluzione di un problema caratterizzato da vicende incredibili"

E' cominciata la demolizione del 'bubbone' del quartiere Cecilia di Modugno, lo scheletro di un edificio mai completato, il cui cantiere era stato avviato circa 50 anni fa. Le ruspe hanno cominciato, stamane, a distruggere pilastri e mattoni, ormai diventati parte del paesaggio urbano della zona. All'appuntamento, ha partecipato il sindaco, Nicola Magrone: "Non è una festa ma è la soluzione di un problema cinquantennale caratterizzato da vicende incredibili, straordinariamente tortuose, di sequestri e dissequestri, omissioni e reticenze. Non potevamo essere conniventi di questa storia. L'unico nostro obiettivo - aggiunge Magrone - è sempre stato la restituzione di dignità ai luoghi e ai residenti del quartiere Cecilia". Al posto dell'ex cantiere sarà realizzato il 'parco della legalità'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al 'bubbone' di zona Cecilia a Modugno, le ruspe abbattono il rudere dopo 50 anni

BariToday è in caricamento