Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Un 2019 da record per gli aeroporti di Puglia prima del disastro Covid: oltre 8 milioni di passeggeri

Il Cda dell'ente aeroportuale, presieduto dal professor Tiziano Onesti, ha approvato il Progetto di Bilancio di Esercizio al 31 dicembre 2019

Un 2019 da record per Aeroporti di Puglia prima dei danni provocati dalla pandemia di covid-19 che ha bloccato i collegamenti e imposto un lockdown globale. Il Cda dell'ente aeroportuale, presieduto dal professor Tiziano Onesti, ha approvato il Progetto di Bilancio di Esercizio al 31 dicembre 2019.

Tra i dati salienti, su Bari e Brindisi,i passeggeri in arrivo e partenza sono stati 8,2milioni, in crescita del +9,8% rispetto al dato del 2018. Il traffico di linea nazionale, tra Bari e Brindisi, è cresciuto del 5,2%; ancor più netto l’incremento per la linea internazionale
che, con 3,2milioni di passeggeri, ha segnato un +18% rispetto al 2018. Sul fronte economico, invece, AdP evidenzia un utile di esercizio pari a 5.157mila Euro (+ 36,70% rispetto al 2018). Complessivamente, il valore della produzione è di 105.012 mila euro, (+5,22 % rispetto al 2018). I Ricavi delle vendite e delle prestazioni sono aumentati considerevolmente in funzione della forte crescita del traffico passeggeri, specie di quello internazionale.

Soddisfatto il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti: "Archiviamo un 2019 molto soddisfacente sotto il profilo delle performance economiche e dello sviluppo della rete aeroportuale in continuità con i risultati degli ultimi anni. Un anno da incorniciare per gli eccellenti risultati ottenuti sia per la crescita del traffico passeggeri, sia per il raggiungimento di obiettivi di solidità patrimoniale e di redditività in una prospettiva di sostenibilità a valere nel lungo termine e nel rispetto delle aspettative di tutti gli stakeholder  Tutti i principali indicatori evidenziano la validità delle scelte adottate in materia di miglioramento delle performance aziendali, grazie anche al rafforzamento patrimoniale assicurato a favore dello sviluppo della Rete Aeroportuale Pugliese dagli azionisti e, in particolare, dalla Regione Puglia che non ha mai fatto mancare il pieno sostegno alle traiettorie di crescita della Società. Un aspetto, questo, di fondamentale importanza in un contesto profondamente segnato dall’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, e che ci fa guardare con maggiore fiducia alla possibilità di superare questa difficile fase nazionale e globale" conclude onesti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un 2019 da record per gli aeroporti di Puglia prima del disastro Covid: oltre 8 milioni di passeggeri

BariToday è in caricamento