rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Attualità San Giorgio

Alga tossica sul litorale sud di Bari: "Concentrazione elevata" nella zona dell'ex Trullo

E' quanto afferma il Comune che cita il monitoraggio Arpa Puglia per i campioni d'acqua prelevati lo scorso 2 agosto

Alga tossica ancora presente sul litorale barese di San Giorgio, in particolare nella zona dell'ex Trullo: è quanto afferma il Comune che cita il monitoraggio Arpa Puglia per i campioni d'acqua prelevati lo scorso 2 agosto.

Rilevata una "concentrazione elevata" di ostreopsis ovata oltre i limiti indicati dalle specifiche Nuove Linee guida del Ministero della Salute. L’Ostreopsis Ovata, si legge nelle linee guida regionali, è un’alga di dimensioni microscopiche di origine tropicale, che da alcuni anni ha colonizzato numerose aree costiere della nostra penisola.

Durante una fioritura le alghe proliferano fino a raggiungere concentrazioni elevatissime e a conferire all’acqua una colorazione diversa (rosa, rossa, verde, brunastra). Tale evento solitamente passa inosservato, ma in alcuni casi può provocare disagio e fastidio alle persone che sono venute a contatto diretto o indiretto con acque interessate dalla fioritura. Pertanto durante e dopo il fenomeno della fioritura algale si possono verificare dei malesseri sia nei bagnanti che nelle persone che sostano sulla spiaggia o nelle zone circostanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alga tossica sul litorale sud di Bari: "Concentrazione elevata" nella zona dell'ex Trullo

BariToday è in caricamento