rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Attualità

Alta velocità Bari-Napoli, al via i lavori per due nuove tratte: si completa il piano dei cantieri

Apre domani il cantiere sulla tratta 'Hirpinia - Orsara', il 10 agosto al via anche i lavori sulla 'Orsara Bovino'. La fine dell'opera prevista per il 2027: permetterà di raggiungere, da Bari, il capoluogo campano in 2 ore e Roma in 3 ore. Con l'avanzamento dei lavori, sono previste riduzioni della durata viaggi già dal 2024

Entrano nella fase operativa tutti i cantieri della nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità Napoli – Bari. Rete Ferroviaria Italiana, società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, ha comunicato la partenza delle attività per la realizzazione delle tratte 'Hirpinia – Orsara' e 'Orsara – Bovino', che inizieranno rispettivamente il 5 ed il 10 agosto.

La nuova linea, finanziata con i i fondi del Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), è parte fondamentale del Corridoio ferroviario europeo 'Ten-T che collegherà i Paesi scandinavi con l'area mediterranea. La struttura sarà l'asse portante della potenziata rete ferroviaria del Sud Italia: la percorrenza ad 'alta velocità', infatti, consentirà di ridurre in maniera sensibile i tempi di viaggio fra Napoli e Bari. Il completamento dell'opera fornirà la possibilità di implementare il numero di treni impegnati sulla tratta, sia per i veicoli destinati al trasporto passeggeri che per i vagoni merci.

Gli interventi della tratta 'Hirpinia – Orsara', percorso di valico appenninico, prevedono la realizzazione di una galleria lunga circa 27 chilometri sui 28 complessivi di nuova linea. I lavori sono stati affidati al Consorzio 'Hirpinia Orsara AV', per un investimento complessivo da parte di Rfi di circa un miliardo e 53 milioni di euro. I lavori della tratta 'Orsara – Bovino', lunga circa 12 chilometri che si sviluppa quasi tutta in galleria prevalentemente in territorio pugliese, saranno eseguiti dal 'Consorzio Bovino - Orsara AV', con un investimento complessivo da parte di Rfi di 561 milioni di euro. I due consorzi sono costituiti dalle società per azioni Webuild Italia, Impresa Pizzarotti, Partecipazioni Italia.

La linea 'Alta velocità/Alta Capacità Napoli – Bari' ha un costo complessivo di 5,8 miliardi di euro, finanziati anche attraverso i fondi del Pnrr. Il cronoprogramma dei lavori prevede il completamento dell'ultimo lotto 'Hirpinia - Orsara' entro il 2027: da quel momento, gli spostamenti dalla Puglia verso Napoli e Roma saranno notevolmente velocizzati. Sarà possibile raggiungere, da Bari, il capoluogo partenopeo in 2 ore. La linea ferroviaria Bari - Roma sarà percorribile in sole 3 ore. La capitale sarà raggiungibile in 4 ore da Lecce e Taranto. Prima della fatidica data che segnerà la fine dei lavori, sono comunque previste progressive riduzioni dei tempi di viaggio, grazie all’apertura per fasi dei nuovi tratti di linea, a partire dal nuovo collegamento diretto del 2024.

L’attivazione di tutti i cantieri della 'Napoli – Bari', porterà anche un immediato vantaggio all'anemico tasso di occupazione del territorio interessato dai lavori: saranno circa 7mila gli occupati al giorno, tra lavoratori diretti e indiretti, impegnati nella realizzazione della strategica opera ferroviaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alta velocità Bari-Napoli, al via i lavori per due nuove tratte: si completa il piano dei cantieri

BariToday è in caricamento