rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Attualità

Intervistano le grandi donne della scienza, fra passato e futuro: un premio per gli alunni della Zingarelli di Bari

Gli studenti della 2°F della scuola barese hanno ricevuto una menzione speciale dalla Federazione dell'Industria Chimica per la loro intervista ad una giovane ricercatrice Uniba e un immaginario dialogo con la scienziata del XVI secolo, Marie Anne Paulze Lavoisier

Hanno realizzato un'originale intervista 'doppia', la prima a una dottoranda dell’Università di Bari, la seconda (immaginaria) ad una celebre scienziata vissuta circa 300 anni fa. Gli alunni della classe 2°F dell'Istituto Comprensivo Zingarelli di Bari, sono stati premiati nell'ambito dell'iniziativa di Federchimica destinata alle Scuole Secondarie di Primo Grado e intitolata  'Chimica, la scienza che salva il mondo'.

I ragazzi baresi hanno ottenuto una menzione speciale nella categoria 'Chimica generale' con l'elaborato 'La chimica dalla parte delle donne, storie di ieri e di oggi': gli studenti della Zinagarelli hanno rivolto alcune domande a una dottoranda in Scienze Chimiche e Molecolari dell’Università di Bari, Valeria Veronico, sulla carriera, la passione e la ricerca. Per la seconda intervista gli alunni della 2°F hanno scomodato addirittura la moglie del grande scienziato Antoine-Laurent de Lavoisier. Il dialogo immaginario con madame Marie Anne Paulze Lavoisier ha permesso ai ragazzi di realizzare un elaborato originale e ben scritto che valorizza il ruolo delle donne nella scienza e che può essere di ispirazione per tutte le ragazze che vogliono intraprendere questo percorso.

Il Premio 'Chimica, la scienza che salva il mondo' ha l’obiettivo di promuovere gli studi delle materie scientifiche in Italia incoraggiando gli studenti, già dalla scuola media, ad approfondire la conoscenza della chimica come leva di orientamento alle discipline Stem. Per l’anno scolastico 2021-2022 sono stati premiati 21 progetti sia di classi, sia di singoli alunni di scuole provenienti da tutta Italia. Sono state anche attribuite 12 menzioni speciali a progetti di particolare pregio e valore scientifico, per un totale di oltre 1.300 ragazzi premiati su più di 4.000 coinvolti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intervistano le grandi donne della scienza, fra passato e futuro: un premio per gli alunni della Zingarelli di Bari

BariToday è in caricamento