rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

"Basta con la plastica usa e getta": la campagna di Greenpeace davanti ai supermercati baresi

La manifestazione si è tenuta in occasione del Global Refill Day, la giornata internazionale per la sensibilizzazione dei cittadini sulle alternative ai tradizionali imballaggi monouso, inquinanti per l'ambiente e per i mari

Anche a Bari come in altre 17 città italiane i volontari di Greenpeace si sono dati appuntamento davanti ai supermercati cittadini per raccogliere la plastica degli imballaggi che veniva portata dai clienti all'uscita del negozio. La manifestazione si è tenuta in occasione del Global Refill Day, la giornata internazionale per la sensibilizzazione dei cittadini sulle alternative ai tradizionali imballaggi plastici monouso, inquinanti per l'ambiente e per i mari: "Secondo stime recenti  - spiega Greenpeace - la produzione di plastica aumenterà del 40 per cento nei prossimi dieci anni e sarà responsabile del 20 per cento del consumo mondiale di petrolio, aggravando ulteriormente l’emergenza climatica planetaria".

"I supermercati sono dei grandi distributori di plastica usa e getta, molto spesso eccessiva e superflua, soprattutto a causa della dipendenza delle grandi multinazionali da grandi quantità di imballaggi per confezionare i loro prodotti. È necessario che le multinazionali invertano subito la rotta, riducendo la produzione e investendo in soluzioni basate sullo sfuso e sulla ricarica che non prevedano il ricorso a imballaggi monouso, per evitare che la Terra si trasformi in un Pianeta di plastica” dichiara Giuseppe Ungherese, responsabile campagna inquinamento di Greenpeace.

“Riteniamo - aggiunge - che tassare la plastica sia sicuramente giusto, e con tale provvedimento il governo finalmente prende atto che questo materiale è problematico per l’ambiente: quindi, il suo uso va disincentivato. La tassazione dovrebbe essere accompagnata però da una serie di sgravi e incentivi per il ricorso ad alternative a basso impatto ambientale come lo sfuso o i sistemi basati sulla ricarica e il riutilizzo dei contenitori.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta con la plastica usa e getta": la campagna di Greenpeace davanti ai supermercati baresi

BariToday è in caricamento