menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapertura scuole dopo le feste, Emiliano attende il Consiglio dei ministri per l'ordinanza: "Siamo per un rinvio"

Il governatore conferma di voler seguire la linea dei sindacati, che ieri avevano chiesto all'unanimità di riaprire con una settimana o 15 giorni di ritardo. La riunione del Consiglio dei ministri è in programma alle 21

"La Puglia in questa fase così incerta sulla evoluzione della curva epidemiologica e dell’indice Rt, intende tutelare la salute pubblica e ridurre al minimo i rischi di contagio": prende tempo il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per capire quali ordinanze emanare a livello regionale per affrontare la pandemia Covid. Osservata speciale è soprattutto la scuola per il quale il governatore, come ricordato in una nota, è in attesa del Consiglio dei ministri che si riunisce questa sera alle 21: "Attendiamo quindi l’esito dell’incontro per capire quali misure intendono emanare a livello nazionale dal 7 gennaio - ricorda - in particolare in tema di scuola. All’interno della cornice normativa che traccerà il governo, vedremo se sarà necessario intervenire domani con una ordinanza regionale più restrittiva".

Una decisione che dovrà tenere conto anche delle richieste fatte dalle rappresentanze sindacali pugliesi sul tema scuole, che ieri avevano chiesto all’unanimità al presidente di rinviare l'avvio delle lezioni in presenza di una settimana o 15 giorni, e di stabilire per tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado la didattica a distanza. E come fanno sapere dalla Regione, l'intenzione del governatore, alla luce delle previsioni nazionali di un innalzamento dell’indice Rt, è di andare proprio in quella direzione con il suo provvedimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento