Attualità

Tra archeologia e arte contemporanea, l'area di San Pietro a Bari vecchia come Siponto: ospiterà un'opera di Tresoldi

L'artista milanese, che in Puglia ha già realizzato un'opera che ricostruisce in rete metallica i volumi originari della basilica paleocristiana di Siponto, si è aggiudicato un bando che lo vedrà autore di un intervento nell'area archeologica della città vecchia

Dopo l'ormai celebre opera che nel parco archeologico di Siponto, a Manfredonia, ha 'riportato in vita' l'antica basilica paleocristiana, ricostruita attraverso una rete di fili metallici, Edoardo Tresoldi approda a Bari. L'artista milanese, infatti, realizzerà un'opera nell’area archeologica di San Pietro, nel cuore della città vecchia, dopo essersi aggiudicato il bando promosso dal Segretariato Regionale per la Puglia del Ministero della Cultura, diretto dall’architetto Maria Piccarreta, con il sostegno dei fondi europei. 

San Pietro è il principale sito archeologico del capoluogo pugliese insieme all’attiguo complesso del Monastero di Santa Scolastica, oggi sede del Museo Archeologico. L’area, affacciata direttamente sul mare, si estende per 4.400 mq nella punta estrema della lingua di terra su cui si sviluppa il borgo antico di Bari. Le indagini archeologiche condotte per anni nel sito hanno documentato come nell’area siano stratificati quasi quattromila anni di storia, partendo dal primo insediamento dell’Età del Bronzo, senza soluzione di continuità, fino agli anni ’60 del Novecento.

Sopralluogo_Tresoldi_Area_archeologica_San_Pietro_Bari © MiC Puglia-2

Il Segretariato Regionale del MiC per la Puglia ha messo a disposizione di Tresoldi alcuni ambienti di sua proprietà in cui il gruppo di lavoro, che coinvolge l’equipe dell’artista e una squadra di funzionari del Ministero, sta progettando l’intervento sulla base di una corposa documentazione scientifica, esito di anni di studi condotti sull’area di San Pietro. 

L’opera di Bari sarà la seconda installazione di Tresoldi in Puglia dopo l'intervento autoriale nello scavo archeologico della Basilica paleocristiana di Siponto (2016), convergenza unica tra arte contemporanea e archeologia, che è valso al MiC la Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana.

Era stato il sindaco Decaro, qualche giorno fa, ad anticipare su Fb la notizia: "Un capolavoro di arte contemporanea che ha reso ancora più straordinaria la storia e la bellezza di questo luogo - aveva commentato Decaro postando una sua foto mentre ammirava l'opera di Tresoldi a Siponto - Presto la stessa magia toccherà alla nostra città. Edoardo Tresoldi realizzerà una sua opera nel parco archeologico di piazza San Pietro, in una delle zone più belle e suggestive di Bari vecchia. Questa sarà una delle maggiori attrazioni della Bari turistica del futuro".

(foto Foggiatoday e Mic Puglia - Sopralluogo di Tresoldi a San Pietro)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra archeologia e arte contemporanea, l'area di San Pietro a Bari vecchia come Siponto: ospiterà un'opera di Tresoldi

BariToday è in caricamento