rotate-mobile
Attualità

Da Bari a Capo Nord in bici per beneficenza, completato il viaggio dell'infermiere Lamorgese

L'uomo, che lavora all'ospedale Di Venere, ha percorso 4mila chilometri in un mese per raccogliere fondi volti all'acquisto di un lettino di rianimazione neonatale

E' finito ieri, un mese e 4mila chilometri dopo, il viaggio dell'infermiere Nuccio Lamorgese, partito dall'ospedale Di Venere di Bari alla volta di Capo Nord in bici il 26 aprile scorso. Un viaggio solidale, organizzato insieme alla onlus Bimbintin e documentato quotidianamente attraverso la sua pagina Facebook, per raccogliere fondi per l'acquisto di un lettino di rianimazione neonatale di ultima generazione.

33384999_172815156713255_4780433836083249152_o-2

E così, dopo quasi 30 giorni, Lamorgese ha postato foto e video che lo ritraggono vicino al cartello all'ingresso di Nordkapp, raggiante per la riuscita della sua impresa. In uno dei filmati ha anche ringraziato i tanti utenti che lo hanno sostenuto con un commento di incoraggiamento via Facebook o hanno donato fondi al progetto. Un progetto la cui idea era nata già nel 2015, come aveva spiegato lo stesso infermiere, dopo aver completato il suo viaggio a Santiago de Compostela.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Bari a Capo Nord in bici per beneficenza, completato il viaggio dell'infermiere Lamorgese

BariToday è in caricamento