rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Attualità

Delibera della Regione Puglia sul 'Fine vita', l'associazione Coscioni: "Va modificata, non indica tempi certi"

La richiesta di integrazione della disposizione regionale sul suicidio medicalmente assistito è stata inviata alla Giunta pugliese

Inviata alla Giunta regionale una richiesta di integrazione della delibera sul Fine Vita, per determinare i tempi certi delle procedure di suicidio medicalmente assistito. L'associazione Luca Coscioni ha invitato la Regione Puglia a pianificare alcune modifiche alla delibera approvata ieri che istituisce il Comitato etico nel Policlinico di Bari per la valutazione delle singole richieste di suicidio assistito.

In particolare l'associazione chiede che sia stabilito "il termine massimo di 20 giorni per il completamento della procedura di verifica delle condizioni della persona malata e l’emissione del relativo parere"  e che siano definite "indicazioni precise alle Asl affinché all’interno della propria azienda istituiscano una commissione medica multidisciplinare per la verifica delle condizioni della persona malata nonché della tipologia di farmaco e delle modalità di autosomministrazione dello stesso che la persona malata, se conferma la sua volontà, potrà autosomministrarsi". Ai Consiglieri regionali pugliesi è stata inviata la bozza di proposta di legge regionale preparata dall'associazione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delibera della Regione Puglia sul 'Fine vita', l'associazione Coscioni: "Va modificata, non indica tempi certi"

BariToday è in caricamento