Attualità Noci

Casi Covid in aumento a Noci, lezioni in presenza a scuola sospese per quattro giorni

La decisione del sindaco Domenico Nisi per agevolare l'attività di tracciamento, alla luce dei contagi che hanno fatto scattare l'isolamento anche per alcune classi di scuola del primo ciclo

Casi Covid e cittadini in isolamento fiduciario in aumento a Noci: il sindaco decide di sospendere le lezioni in presenza a scuola per quattro giorni. L'ordinanza, emanata dal primo cittadino, Domenico Nisi, ha validità da oggi, 27 gennaio, fino al 30 gennaio, e dispone l'attivazione della didattica a distanza per tutte le classi dei plessi scolastici ricompresi negli Istituti comprensivi “Pascoli I Circolo” e “Gallo-Positano”, incluse le scuole dell’infanzia.

"La decisione - è spiegato in una nota - deriva dalle comunicazioni ufficiali pervenute all’Ente da parte della Prefettura di Bari, dalle quali si evince che v’è stato un significativo e repentino aumento sul territorio comunale della presenza di soggetti COVID positivi e di cittadini in regime di isolamento fiduciario dal 22 gennaio scorso. Nello specifico, secondo i dati comunicati dalla Prefettura di Bari nella giornata di ieri (25.01.2021) risultano essere 51 le persone positive al Covid-19 e 29 i concittadini in isolamento fiduciario".

Tra i soggetti posti in isolamento fiduciario, "importante - spiegano dal Comune - è il dato numerico che riguarda alcune classi di scuola del primo ciclo di istruzione". Di conseguenza, la decisione è stata assunta d'intesa con il Centro Operativo Comunale per "limitare ogni potenziale situazione di contagio" e "alleggerire il carico di lavoro sulle strutture sanitarie preposte alle attività di tracciamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casi Covid in aumento a Noci, lezioni in presenza a scuola sospese per quattro giorni

BariToday è in caricamento