Attualità

Raddoppio dei binari sulla Andria-Corato, partono i lavori: "Saranno eliminati 9 dei 10 passaggi a livello"

In questi giorni il Comune di Corato ha concesso l'autorizzazione a Ferrotramviaria per gli interventi nell'area di loro competenza. Lavori che eviteranno tragedie come quella avvenuta nell'estate del 2016

Partono i lavori per il raddoppio dei binari nella tratta Andria-Corato, dopo il completamento negli scorsi mesi nell'area tra Trani e Andria, nella Bat. In questi giorni Ferrotramviaria ha annunciato di aver ricevuto il permesso di costruzione delle opere infrastrutturali da parte del Comune di Corato. La tratta che ricade nella città in provincia di Bari è "la più importante sotto il profilo realizzativo - ricordano da Ferrotramviaria - in quanto interessata dalle opere civili più impegnative, che comprendono tra l’altro la realizzazione di due sottopassi e un sovrappasso necessari alla chiusura di un gruppo di passaggi a livello".

Sulla tratta, infatti, saranno eliminati nove dei 10 passaggi a livello attualmente presenti. Un intervento che permetterà anche un notevole miglioramento del tasso di sicurezza e del servizio complessivo, "anche in considerazione dei numerosi episodi di superamento delle barriere da parte di auto e altri mezzi meccanici effettuate in palese violazione delle norme del codice della strada" ricorda in una nota l'azienda.

Il raddoppio aumenterà così la sicurezza per i viaggiatori su gran parte della tratta - 78 km su 84, il 92% della linea gestita da Ferrotramviaria - evitando nuove tragedie come quella avvenuta a Corato nell'estate del 2016, in cui morirono 23 persone in seguito allo scontro tra due treni. Oltre al doppio binario, verrà infatti installato un sistema di segnalamento di nuova concezione, dotato di SCMT.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raddoppio dei binari sulla Andria-Corato, partono i lavori: "Saranno eliminati 9 dei 10 passaggi a livello"

BariToday è in caricamento