rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità

Bollettini Tari senza riduzione per la raccolta differenziata, il Comune: "In corso invio dei nuovi avvisi"

Alcuni utenti appartenenti ai quartieri aventi diritto all'agevolazione per aver superato il 65% di differenziata si erano visti recapitare gli avvisi senza sconto: il Comune fa chiarezza, anche in relazione a eventuali rimborsi per chi avesse già pagato

I cittadini che, pur avendone diritto, nei giorni scorsi si erano visti recapitare gli avvisi Tari senza la riduzione prevista, riceveranno i nuovi, con l'importo aggiornato. A renderlo noto è, attraverso il proprio sito, il Comune di Bari.

L'errore aveva riguardato alcune utenze che, pur rientrando nei quartieri che nell’anno 2020 hanno superato il 65% di raccolta differenziata e dunque avendo diritto nel 2021 ad una riduzione Tari del 25% sulla parte variabile, avevano ricevuto gli avvisi senza la prevista riduzione.

"Secondo i dati forniti da Amiu Puglia SpA - si legge nella nota - le zone che possono fruire della riduzione per il 2021 sono soltanto quelle servite da raccolta porta a porta domiciliare spinta, denominate ZSUP1 (Santo Spirito, Palese, Catino, San Pio, Marconi, San Girolamo, Fesca) estesa a Parco dei Principi, e parte della ZSUP2 (San Paolo, Stanic), le cui strade risultano individuate con le ordinanze nn. 305/2020, 1703/2019, 734/2019, 947/2017, 1178/2017, 1671/2017 e 2067/2017. A seguito di variazioni delle denominazioni di alcune strade facenti parte dei suddetti quartieri virtuosi, può essersi verificato che ad alcuni cittadini ivi residenti non sia stata applicata la suddetta riduzione".

"Di conseguenza - prosegue il comunicato - la Società affidataria del servizio sta prontamente provvedendo all’allineamento di tali variazioni e alla spedizione ai cittadini interessati di un nuovo avviso Tari 2021, con l’applicazione della riduzione effettivamente spettante. Tale avviso annulla e sostituisce quello in precedenza inviato".

Gli aventi diritto che nel frattempo avessero già provveduto al pagamento del primo avviso Tari ricevuto, potranno richiedere il rimborso o la compensazione sull’avviso TARI 2022 della maggiore somma versata, recandosi presso gli Uffici di Via Napoli 245 - Bari - della società incaricata dell’attività di supporto, dove sono stati istituiti appositi sportelli dedicati al servizio, oltre ad una linea telefonica (numero 0809645698) ed una mail (riduzionidifferenziata@rti-baritributi.it) alla quale poter richiedere informazioni e/o ulteriori richieste di invio anticipato dell'avviso rideterminato, di richiesta di rimborso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettini Tari senza riduzione per la raccolta differenziata, il Comune: "In corso invio dei nuovi avvisi"

BariToday è in caricamento