Bari candidata ufficialmente a ospitare il G20 del 2021: "Sfida impegnativa per far volare la città"

Il capoluogo pugliese nel 2017 ha già ospitato il G7 dei ministri delle Finanze: tra due anni potrebbe invece organizzare il summit con i grandi leader del pianeta

La città di Bari è candidata ufficialmente per organizzare il G20 del 2021, anno in cui la presidenza del gruppo che unisce i 20 Paesi più industrializzati al mondo spetterà all'Italia. L'annuncio è stato fatto dal sindaco Antonio Decaro nel corso del suo intervento durante la cerimonia d'inaugurazione dell'Anno accademico del Politecnico.

Il primo cittadino ha ringraziato il premier "per le parole di attenzione e disponibilità che mi ha comunicato per la candidatura di Bari a ospitare i lavori del G20 durante la presidenza italiana nel 2021. Non sarà facile vincere la competizione, ma noi crediamo nel motto del Politecnico 'De’ remi facemmo ali'. Come Ulisse ci piacciono le sfide che, seppur impegnative, possano far volare la nostra città" ha concluso il primo cittadino. Nel 2017 Bari ospitò "con successo" la riunione dei ministri e dei governatori delle banche centrali del G7. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento