Attualità

Il sorriso dei clown 'in corsia' anche a distanza: laboratori e gag online per i bimbi, arriva la Giornata del naso rosso

L’associazione Viviamo Positivo (Vip) Bari rilancia l’appuntamento del 23 maggio con intrattenimento, informazione e sensibilizzazione online a causa delle restrizioni antiCovid e non in piazza come avviene ogni anno

Un percorso da seguire sui social, con laboratori di disegno e poesie dedicati ai più giovani, fino alla giornata di domenica 23 maggio, da vivere online e non piazza per le misure antiCovid. E ancora gag, riflessioni e risate. L’associazione Viviamo Positivo (Vip) Bari rilancia l’appuntamento con la Giornata del Naso rosso. Sono previsti intrattenimento, informazione e sensibilizzazione, oltre che sorrisi ed emozioni da parte di chi è impegnato da tempo in maniera costante nelle corsie pediatriche degli ospedali e nelle residenze per anziani.

“Ogni terza domenica di maggio- racconta Rossana Tauro, presidente di Viviamo Positivo- organizziamo una giornata per raccontarci, fare informazione e formazione e raccogliere fondi. Quest’anno non sarà possibile e abbiamo deciso che andremo avanti solo con le nostre forze, anche perché dall’inizio della pandemia, purtroppo non possiamo frequentare le corsie degli ospedali. La nostra associazione conta una novantina di soci volontari che si incontrano costantemente, ogni 15 giorni, per aggiornarsi. Per regalare sorrisi a chi è ammalato servono concentrazione, attenzione, improvvisazione e condivisione. Agiamo di conseguenza nel rispetto della persona malata e avendo sintonia col gruppo. Ogni caso è differente dall’altro – conclude – per questo dobbiamo essere pronti all’improvvisazione, per affrontare ogni situazione”. In campo anche in concorso letterario per i più piccoli dal titolo L’emozione in un sorriso: il tuo momento felice, con la premiazione dei partecipanti. Per partecipare bisognerà seguire le pagine social di Vip Bari, per ogn laboratorio saranno aperte stanze online Zoom apposite.

Le parole dell’associazione che descrivono il lavoro del resto fanno comprendere cosa accade. “Lo spirito clown è questo: è un donarsi reciprocamente. Un donare comprensione, vicinanza, divisione delle difficoltà in un modo diverso dal solito: un camice colorato, un naso rosso, occhiali e vestiti colorati, la magia delle bolle di sapone, che per qualche istante fanno sparire grigie corsie di ospedali, disagio, paure e difficoltà per tirare fuori la gioia del bambino che abita i cuori di tutti noi”. Un lavoro che vede il raduno nascere  nel 2003, con la federazione Vip Italia Odv che oggi collega 70 associazioni Vip su tutto il territorio nazionale, con circa 4700 volontari clown che si impegnano settimanalmente a portare il sorriso in più di 200 strutture ospedaliere d’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sorriso dei clown 'in corsia' anche a distanza: laboratori e gag online per i bimbi, arriva la Giornata del naso rosso

BariToday è in caricamento