rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità Libertà

A Bari un convegno sul danno non patrimoniale

A Bari il prossimo 29 ottobre, in Tribunale alla sala degli avvocati, si terrà il convegno organizzato dal Centro Studi Pugliese di Diritto Sanitario.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il Centro Studi Pugliese di Diritto Sanitario, in collaborazione con gli Ordini degli Avvocati di Bari, Foggia e Trani e con il patrocinio del Sole 24 Ore, ha organizzato per il giorno 29 ottobre 2021, alle ore 15,30 nella sala del Consiglio dell' Ordine degli Avvocati di Bari, un convegno dal titolo “Il danno non patrimoniale: la perdita del rapporto parentale e gli altri pregiudizi estranei all'art. 138 del Codice Assicurazioni”. L'iniziativa è rivolta a tutti gli operatori del settore, (avvocati, giudici e medici legali) e va inquadrata nell'ambito dell'aggiornamento professionale continuo e permanente del Centro Studi e degli Ordini Forensi. Introdurranno gli avvocati Luigi Ancona, presidente del Centro Studi Pugliese di Diritto Sanitario e Giuseppe Basciani, vicepresidente del Centro Studi Pugliese di Diritto Sanitario. Interverranno il dottor Pietro Curzio, Primo Presidente della Corte di Cassazione, l'avvocato Giovanni Stefanì, presidente dell'Ordine degli Avvocati di Bari, l'avvocato Gianluca Ursitti, presidente dell'Ordine degli Avvocati di Foggia, l'avvocato Tullio Bertolino, presidente dell'Ordine degli Avvocati di Trani, l'avvocato Francesco Paolo Perchinunno (Presidente Nazionale AIGA) ed il dottor Alessandro Tisci (Il Sole 24 Ore SpA). Relazioneranno il dottor Roberto Simone, presidente della Sezione del Tribunale di Venezia, la professoressa Marilena Gorgoni, consigliere di Cassazione, III sezione civile, la dottoressa Giovanna Manca, giudice della III Sezione Civile del Tribunale di Bari, il professor Alessandro Dell'Erba, docente di Medicina Legale presso l'Università degli Studi di Bari, il dottor Michele Ancona, presidente Coordinatore delle Sezioni Civili della Corte di Appello di Bari e promotore del progetto: “Prevedibilità delle decisioni”, la dottoressa Mirella Delia, giudice della III Sezione Civile del Tribunale di Bari - Magistrato Referente della buona prassi conciliativa, la dottoressa Sandra Moselli, giudice del Tribunale Civile di Trani, ed il professor Roberto Pardolesi, docente all'Università “Luiss Guido Carli”. All'evento sono stati concessi 4 crediti formativi dal Consiglio dell'Ordine di Bari e si svolgerà su piattaforma online dello stesso consiglio previa prenotazione. Scopo del convegno è analizzare i criteri di liquidazione del danno da perdita del rapporto parentale alla luce delle recenti decisioni della Corte di Cassazione che ha posto in discussione la valenza paranormativa delle tabelle del Tribunale di Milano a vantaggio di quelle del Tribunale di Roma basato sul sistema a punti e valorizzato la componente del danno cosiddetto morale. Saranno esaminati e trattati alcuni aspetti del danno ed illustrati gli dei Giudici di merito del distretto della Corte di Appello di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Bari un convegno sul danno non patrimoniale

BariToday è in caricamento