rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

Fondi per 750mila euro alla Fondazione Petruzzelli: buste paga più pesanti per i dipendenti

Il finanziamento destinato dal governo attraverso un emendamento al dl Coesione presentato dal senatore di Fratelli d'Italia, Filippo Melchiorre

"Apprendo con soddisfazione dell’emendamento al dl Coesione, presentato oggi dal senatore e vice presidente della Commissione Finanze del Senato, Filippo Melchiorre. Emendamento che va nella direzione stabilita l'11 gennaio scorso, nel tavolo ministeriale alla presenza del ministro Gennaro Sangiuliano e del sottosegretario Gianmarco Mazzi, oltre al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e al sindaco di Bari Antonio Decaro. La garanzia del finanziamento ulteriore da parte del Governo dei 750mila euro che erano stati oggetto di discussione tra Fondazione Teatro Petruzzelli ed Anfols". Così il sovrintendente della Fondazione Teatro Petruzzelli Massimo Biscardi commenta l'emendamento di Filippo Melchiorre (FdI) sul finanziamento della Fondazione Petruzzelli Cultura. "Come più volte manifestato ad Anfols - aggiunge Biscardi - la traslazione dagli integrativi aziendali di questa somma non era possibile da parte della Fondazione Petruzzelli - ha aggiunto - Sono certo che al termine dell’iter di approvazione dell’emendamento, entro il 7 luglio, si otterranno due importanti risultati. La validazione da parte del Mef del rinnovo contrattuale sottoscritto in data 30 novembre 2023, e, per me motivo di estrema soddisfazione, per i dipendenti del Petruzzelli una busta paga più pesante, dopo 20 anni di mancato rinnovo del Ccnl".

“Con l’emendamento a mia firma si conclude l’iter legislativo indicato dal ministro Sangiuliano, e dal sottosegretario Mazzi, quando il giorno 11 gennaio hanno preso l’impegno con il sovrintendente della Fondazione Petruzzelli e i soci territoriali di risolvere la lacuna finanziaria determinatasi dall’ipotesi di rinnovo del CCNL delle Fondazioni Lirico Sinfoniche sottoscritta tra ANFOLS e sindacati - afferma in una nota Melchiorre, senatore FdI e vicepresidente della commissione Finanze di Palazzo Madama - Il governo Meloni affronta e risolve un problema che la sinistra ha tralasciato per ben più di 20 anni, e cioè a dire quello dei bassi salari. Infatti è dal lontano 2003 che il CCNL dei dipendenti delle Fondazioni lirico sinfoniche non viene rinnovato, e tra l’altro neanche indicizzato al recupero dell’inflazione. Questo sciagurato modo di fare non solo ha reso sempre più poveri i lavoratori dei teatri nazionali d’opera, ma ne è l’emblema del modo di fare della sinistra, che insegue il modello dello star system, con il danaro pubblico. Ancora una volta Fratelli d’Italia manifesta la volontà di sostenere i più deboli, ed in questo caso particolare la Fondazione Teatro Petruzzelli, il più importante centro di produzione culturale dell’intero territorio regionale pugliese, e al contempo la più piccola delle 14 Fondazioni lirico sinfoniche in termini di dotazione organica (190 unità) ma al contrario tra le più attive del sistema. Con questo emendamento, una volta approvato, con cui dai fondi del MIC, saranno destinati 750mila euro per l’anno 2024 (in attesa della revisione del meccanismo di finanziamento delle Fondazioni liriche). Si mette non solo in sicurezza il CCNL, e quindi la certezza della validazione da parte del MEF, ma cosa che rende più orgogliosi il sottoscritto e tutta la comunità pugliese di Fratelli d'Italia, si rende più ricca la busta paga dei lavoratori del Petruzzelli nella misura del +15%, dopo 20 anni di fuffa della sinistra”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi per 750mila euro alla Fondazione Petruzzelli: buste paga più pesanti per i dipendenti

BariToday è in caricamento