rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Attualità

"Idonei al concorso ma senza certezze sul futuro", la protesta dei fisioterapisti: "Chiediamo lo scorrimento delle graduatorie"

In 67, dopo aver superato il concorso bandito nel 2019, sono ancora in attesa della convocazione per l'assunzione. Annunciata una manifestazione in via Gentile per il prossimo 26 maggio, per chiedere lo sblocco delle graduatorie "alla luce del nuovo piano del fabbisogno regionale"

Risultati idonei al concorso della Asl Bari espletato nel 2019, da allora in attesa di una convocazione per l'assunzione a tempo indeterminato. E' la situazione che accomuna 67 fisioterapisti, pronti a manifestare, il prossimo 26 maggio, davanti alla sede della Regione in via Gentile, per chiedere risposte alle istituzioni. 

La richiesta è quella di procedere con lo scorrimento della graduatoria, "alla luce del nuovo piano del fabbisogno regionale". Di qui la manifestazione di protesta promossa dal sindacato SHC. "Vogliamo risposte certe - dicono - in vista della scadenza della graduatoria fissata per quest'anno. In più parte degli idonei sta lavorando con contratti a tempo determinato per il Progetto Covid@Casa che terminerà il 30 giugno. È arrivato il momento di garantire un futuro lavorativo dignitoso ma soprattutto meritato col superamento di un concorso pubblico".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Idonei al concorso ma senza certezze sul futuro", la protesta dei fisioterapisti: "Chiediamo lo scorrimento delle graduatorie"

BariToday è in caricamento