rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità

Rifiuti tra viali e aiuole e persino sedie accatastate: il giardino di Piazza Garibaldi è impresentabile

La situazione di uno dei pochi spazi verdi del centro di Bari, dopo un periodo in cui era migliorata, sembra nuovamente ricaduta nel degrado: la responsabillità è soprattutto di chi lo frequenta

I rifiuti sono dappertutto. Dalle confezioni di snack alle bottigliette di plastica, dalle cartacce ai mozziconi di sigarette, dalle mascherine alle borse della spesa. A questi si aggiunge l’elevato numero di piccioni che abitano o frequentano il giardino attratti dall’acqua dalla fontana monumentale riposta al centro dei viali interni, con l’enorme presenza di guano. Piazza Garibaldi, uno dei rari spazi verdi del centro di Bari a disposizione dei più piccoli, è quasi impraticabile per i bambini. Sono costretti a giocare tra le aiuole piene di sporcizia.

Piazza Garibaldi: cartacce, poltrone e sedie tra le aiuole

Tra queste ultime sono nascoste, ma più che altro depositate, persino delle sedie, accatastate dietro i cespugli, utilizzate all’occorrenza dai fruitori del parchetto. Una presenza singolare che sembra legata all’utilizzo dei tavoli e delle sedute in pietra da parte di anziani della zona pronti a popolare ogni giorno il giardino per ritrovarsi e giocare a carte. Una situazione che andrebbe regolamentata e, per lo meno organizzata, evitando improvvisazioni e degrado.  Una condizione che, nonostante l’intervento della azienda Multiservizi per la potatura degli alberi e la pulizia dell’area sottostante, rende il giardino ai limiti della presentabilità.

“È possibile che si siano accumulati diversi fattori – spiega Maria, una mamma che frequenta il parchetto e anima il gruppo di genitori che si battono per preservarlo -, i giorni del ponte di Ognissanti con piccole feste di persone che hanno purtroppo abbandonato dei rifiuti, e i festivi in cui gli operatori dell’Amiu non intervengono. Va riconosciuto però – specifica – che da quando facciamo pressioni le cose sono cambiate, la pulizia avviene con una certa frequenza, sono state cambiate le giostrine e la pavimentazione completamente sconnessa che aveva procurato cadute e incidenti tra i bambini. Speriamo – conclude – migliori ancora”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti tra viali e aiuole e persino sedie accatastate: il giardino di Piazza Garibaldi è impresentabile

BariToday è in caricamento