Il covid non ferma il Bari Pride, a luglio l'edizione 2020: "Evento statico e nel rispetto delle misure di sicurezza"

L'appuntamento, dunque, non vedrà il consueto corteo colorato per le vie della città. Nei prossimi giorni si conoscerà la location

Un'immagine del Bari Pride 2019

Le difficoltà legate al coronavirus non fermano il Bari Pride: gli organizzatori sono riusciti a mettere a punto l'edizione 2020 che si terrà nel rispetto delle norme anti-covid.

L'appuntamento, dunque, non vedrà il consueto corteo colorato per le vie della città ma sarà in forma statica. Nei prossimi giorni sarà noto il luogo dell'event oassieme ad ulteriori dettagli: "Il Bari Pride - spiega il coordinamento su Facebook - tornerà in piazza per una manifestazione che intende travolgere ogni pregiudizio, legato all’orientamento sessuale e all’identità di genere, ma anche al colore della pelle e a qualsiasi  preziosa diversità che possa minare al raggiungimento di un’uguaglianza sostanziale sul piano dei diritti e dell’autodeterminazione. La manifestazione sarà svolta nel rispetto delle misure di sicurezza vigenti" concludono gli organizzatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

Torna su
BariToday è in caricamento