rotate-mobile
Attualità

Prostituzione, buio, e degrado assoluto: i residenti di Baridomani esasperati. La richiesta: "Il Comune intervenga al più presto"

In un messaggio sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro, alcuni cittadini hanno inviato foto che testimoniano una situazione ormai al limite

Una situazione insostenibile per un quartiere "cantiere da più di un decennio, circondato da prostituzione, rifiuti e tanto degrado": i residenti del complesso 'Bari Domani', alla periferia del capoluogo pugliese, chiedono al Comune di intervenire al più presto per cercare di alleviare problematiche ormai presenti da troppo tempo per una zona che ospita circa 1500 famiglie.

In un messaggio sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro, alcuni cittadini hanno inviato foto che testimoniano una situazione ormai al limite. I cittadini chiedono anche più sicurezza stradale con "rotatorie sulla SP Modugno/Carbonara nei pressi dell’ingresso al quartiere con lo scopo di favorirne l’accesso", Nell'area mancano anche giochi per bambini e una sufficiente illuminazione pubblica.

Infine i residenti segnalano un altro problema: "Le immagini documentano una piazzola di sosta in direzione Stadio San Nicola ,completamente inutile, di fronte al complesso, ma molto 'gradita' da chi necessiti di una comoda area di accesso per gettare rifiuti ingombranti (divani Tv) e Pericolosi (scarti di cantiere e amianto)".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, buio, e degrado assoluto: i residenti di Baridomani esasperati. La richiesta: "Il Comune intervenga al più presto"

BariToday è in caricamento