Spugne e coralli come alle Maldive: scoperta barriera corallina sulla costa di Monopoli

L'eccezionale ritrovamento è stato reso possibile dagli studiosi del dipartimento di Biologia dell'Università di Bari, coordinati dal professor Giuseppe Corriero

Immagine di repertorio

Una vera e propria barriera corallina è stata scopera a due km dalla costa di Monopoli, in provincia di Bari. Una scoperta davvero incredibile messa a segno dai ricercatori del dipartimento di Biologia dell'Università di Bari, coordinati dal professor Giuseppe Corriero. La notizia è stata data da La Gazzetta del Mezzogiorno. La barriera, simile a quelle che si trovano in Australia, alle Maldive o nel Mar Rosso, è stata notata a circa 40-50 metri di profondità e sarebbe il primo esempio di questo genere nel mar Mediterraneo. Serviranno ulteriori esplorazioni per definire i confini di questaa 'muraglia' di spugne e coralli che, secondo alcune ipotesi, potrebbe arrivare fino al Salento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

Torna su
BariToday è in caricamento