rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Conto alla rovescia per il Bifest 2022: film, fiction e tante iniziative per il 'Fuori' festival

Agli 11 film del Panorama internazionale si aggiungerà - fuori concorso per l’iniziativa del Bif&st “ Per l’Ucraina ” organizzata con la collaborazione del Centro diritto internazionale dell’Università di Bari - l’opera prima Zabuti (I dimenticati) della regista Daria Onyshchenko

Si arricchisce in corsa il programma della 13.a edizione del Bif&st-Bari International Film&Tv Festival – promosso e finanziato dalla Regione Puglia, prodotto e co-finanziato dalla Fondazione Apulia Film Commission con l’apporto del Ministero della Cultura – che si svolgerà dal 25 marzo al 2 aprile prossimi nei Teatri Petruzzelli, Piccinni, Kursaal Santalucia e Margherita con la direzione artistica di Felice Laudadio. 

Ai 7 film in programma al Teatro Petruzzelli nella sezione delle Anteprime internazionali, già annunciati, si aggiungerà l’anteprima mondiale fuori concorso dell’opera prima diretta da Giulia Louise Steigerwalt, Settembre, interpretata da Barbara Ronchi, Fabrizio Bentivoglio e Thony, prodotta da Groenlandia e Rai Cinema, che passerà alle 21.00 del 31 marzo. Agli 11 film del Panorama internazionale si aggiungerà - fuori concorso per l’iniziativa del Bif&st “Per l’Ucraina” organizzata con la collaborazione del Centro diritto internazionale dell’Università di Bari - l’opera prima Zabuti (I dimenticati) della regista Daria Onyshchenko - in programma al Petruzzelli alle 18.30 del 28 marzo – che nella stessa serata ritirerà per conto dei suoi colleghi ucraini il Premio Federico Fellini per i cineasti dell’Ucraina.   La giuria che valuterà gli 11 film della sezione Panorama è definitivamente composta dal regista Giuseppe Piccioni, dal regista e attore Pif e dalle critiche Irene Gianeselli, Kristína Kúdelová e Cristiana Paternò, neo-presidente del Sindacato critici cinematografici (SNCCI).  

Il Federico Fellini Award for Cinematic Excellence verrà conferito nella serata del 26 marzo all’attrice Margherita Buy e in quella del 31 marzo all’attore Riccardo Scamarcio che con Benedetta Porcaroli, Lino Musella e il regista del film prenderà parte nella stessa mattinata all’incontro con il pubblico e la stampa al termine della proiezione di L’ombra del giorno di Giuseppe Piccioni. Sarà a Bari il 29 marzo Ricky Tognazzi per presentare il suo film La voglia matta di vivere dedicato a suo padre Ugo Tognazzi in occasione del centenario del grande attore. E altre proiezioni saranno dedicate a Monica Vitti e Carlo Lizzani.  Un importante appuntamento è quello di domenica 27 marzo quando al Teatro Piccinni, alle 11.30, il Premio Nobel per la medicina prof. Mario Capecchi (alla cui giovinezza si ispira il film Hill of Vision di Roberto Faenza) che terrà una conversazione con il prof. Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). 

Il Comune di Bari ha  inoltrepredisposto, nell’ambito del Tributo Pasolini 100 del Bif&st, un Concerto in onore di Pier Paolo Pasolini diretto dal M° Paolo Vivaldi che avrà luogo al Teatro Kursaal nella serata del 1° aprile alle 21.30. Ricco anche il programma degli appuntamenti dedicati alle fiction in anteprima, al Kursaal, con titoli come Don Matteo 13 e Il Paradiso delle signore.

Intanto, domattina, sarà consegnato, alle realtà commerciali interessate, tutto il materiale per allestire e brandizzare i locali e le vetrine dei loro esercizi, nell'ambito dell'iniziativa Fuori Bifest, con l'obiettivo di allargare la rassegna cinematografica a tutta la città di Bari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conto alla rovescia per il Bifest 2022: film, fiction e tante iniziative per il 'Fuori' festival

BariToday è in caricamento