rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Attualità

Nuovo bike sharing a Bari, ok alle prime cinquanta postazioni: si parte con 200 biciclette

L'installazione prenderà il via a parte dalla prossima settimana: i mezzi disponibili saranno suddivisi in egual misura tra bici muscolati e e-bike. Ecco le tariffe previste

Si avvicina l'avvio del nuovo servizio di bike sharing a Bari. E' stata infatti approvata in questi giorni la determina dirigenziale che autorizza la fornitura e l’installazione della segnaletica verticale e orizzontale in prossimità delle prime 50 stazioni di bike sharing previste nell’ambito del servizio affidato alla Vaimoo srl per diciannove anni, dando così avvio alla fase di implementazione del servizio.

Dalla prossima settimana si procederà con le prime installazioni, che saranno 50 entro il 27 gennaio e 120 in totale con l’entrata a regime del servizio. Le biciclette previste per la dotazione delle prime stazioni saranno 200, cui seguiranno ulteriori 130 entro il 29 settembre, per poi garantire la flotta completa di 730 mezzi entro sette anni dall’avvio del servizio. Le prime 200 biciclette saranno equamente divise in bici muscolari (100) ed e-bike (100). In totale la dotazione di mezzi prevede in sette anni 525 bici muscolari e 205 e-bike.

“Con l’avvio del nuovo servizio di bike sharing la città di Bari fa un ulteriore passo nel percorso per incentivare la mobilità sostenibile e ridurre l’uso dell’auto privata per gli spostamenti in città - commenta il sindaco Decaro -. Stiamo lavorando ormai da diverso tempo su questo nuovo servizio in concessione che, così come avviene già in tante città d’Italia e d’Europa, sarà legato a installazioni pubblicitarie che saranno contestualmente gestite dal concessionario del bike sharing così da garantire la manutenzione delle stesse. Nel frattempo gli uffici stanno lavorando alla progettazione dei nuovi itinerari ciclabili, per oltre 35 chilometri già finanziati, che offriranno ai ciclisti e agli utenti del nuovo servizio un’infrastruttura ciclabile efficace per garantire gli spostamenti in città”.

“Siamo orgogliosi di offrire ai cittadini di Bari e ai suoi turisti una nuova forma di mobilità alternativa, sostenibile e completamente made in Puglia - dichiara Matteo Pertosa, CEO e fondatore di VAIMOO -. Dopo aver portato la nostra tecnologia in diverse città europee, ora vogliamo offrire anche nella nostra regione una soluzione sicura e alla portata di tutti. Siamo convinti che il servizio sarà ampiamente utilizzato. Ci impegneremo a sviluppare una soluzione integrata con gli altri mezzi di trasporto pubblico urbano e a fornire la possibilità alle aziende e alle strutture ricettive di aprire nuove stazioni nelle loro vicinanze col fine di espandere ulteriormente il servizio”.

La mappa delle postazioni

Le prime cinquanta docking station saranno così dislocate sul territorio cittadino: Via Pietro Sette, Piazza dei Papi, Palazzo di Giustizia, Piazza Aldo Moro, Piazza Umberto, Piazza Massari, Corso Mazzini, Via Timavo, Via Lucarelli, Corso Vittorio Emanuele II - Gironda, Politecnico di Bari, via Orabona, Cimitero, Prefettura, Park & Ride Vittorio Veneto, Regione Puglia, Via Pappacena, Torre Quetta, Via Camillo Rosalba, Chiesa Russa, Piazza Diaz, Corso Cavour - Via Dante, Parco 2 Giugno - Viale Einaudi, Park & Ride 2 Giugno, Piazza Cesare Battisti, Garibaldi - Corso Vittorio Emanuele II, Argiro, Teatro Petruzzelli, Pane e pomodoro, C.U.S. Bari, Politecnico - ingresso Via Amendola, Corso Cavour - CCIAA, Capruzzi - Viale Unità d'Italia, Porto di Bari - Varco Pizzoli, Via Sparano - Via Piccinni, Fiera Ingresso Monumentale, Piazza Federico II di Svevia, Piazza Risorgimento - Via Manzoni, Fiera del Levante - ingresso orientale, Capruzzi - Viale Salandra, INPS - Via Putignani, Corso Italia - Metro Quintino Sella, Policlinico di Bari, Capruzzi - Largo Sorrentino, Park&Ride Pane e pomodoro, Bari Marconi, Via Enrico Toti, Caserma Picca - Piazzetta Sant'Antonio, Ospedale Papa Giovanni XXIII - Campus X, Piazza del Ferrarese, Mercato Via Ravanas.

Le tariffe previste

bike sharing tariffe Bari

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo bike sharing a Bari, ok alle prime cinquanta postazioni: si parte con 200 biciclette

BariToday è in caricamento