rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Attualità

Caparezza si ferma (momentaneamente) per l'acufene: "Ultimi concerti e poi lo stop. Non posso rischiare"

Il rapper molfettese in un'intervista: "Non posso più fare lunghi giri di concerti come accadeva in passato. In questi sette anni di difficoltà ho incontrato tanti colleghi che m’hanno detto senti questo, fatti vedere da quello, io l’ho fatto ma non è cambiato alcunché"

"Faccio questi venti concerti e mi fermo. Non posso rischiare troppo": il rapper molfettese Caparezza annuncia un momentaneo stop a causa dei problemi legati all'acufene, di cui soffre da anni. Nel corso dell'intervista a Il Resto del Carlino, riportata da Today, Michele Salvemini spiega così la sua situazione: "Soffrendo di acufene e ipoacusia  - dice - non posso più fare lunghi giri di concerti come accadeva in passato. In questi sette anni di difficoltà ho incontrato tanti colleghi che m’hanno detto senti questo, fatti vedere da quello, io l’ho fatto ma non è cambiato alcunché. Così ho smesso di cercare cure miracolose per il mio deficit uditivo". 

"Lì per lì, quando ho scoperto di non poter più ascoltare la musica in cuffia, sono andato in crisi, pensando al mio corpo come a una prigione. Così ho provato di tutto, pillole, iniezioni, psicoterapia, ma alla fine ho capito che dovrò semplicemente tenermelo e magari pensare ad altro, distrarmi" ha rimarcato Caparezza confermando lo stop che, al momento, non ha una durata prefissata ma, salvo sorprese, non sarà definitivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caparezza si ferma (momentaneamente) per l'acufene: "Ultimi concerti e poi lo stop. Non posso rischiare"

BariToday è in caricamento