rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità Bari Vecchia / Via Giosuè Carducci, 25

Allargamento dell'incrocio tra le vie Principessa Iolanda e Vittorio Veneto a Carbonara: sì alla demolizione di un edificio

L'importo complessivo dei lavori ammonta a 250.000 euro e comprende, oltre ai costi di esproprio e demolizione dell’immobile, anche le risorse relative agli interventi di sistemazione della viabilità

La Giunta Comunale di Bari ha approvato il progetto esecutivo relativo alla demolizione di una porzione del vecchio fabbricato esistente in via Principessa Iolanda, a Carbonara, e all’esecuzione del tratto di collegamento terminale della stessa strada con via Vittorio Veneto. A seguito dell'approvazione, già avvenuta, della variante allo strumento urbanistico vigente per pubblica utilità da parte del Consiglio comunale, questa fase ulteriore di progettazione consentirà di procedere con la realizzazione dell'opera attraverso l'esproprio di circa 80 mq di superficie che consentirà di rendere molto più sicura la circolazione agevolando il traffico veicolare in quella parte del quartiere. Attualmente, infatti, al termine di via Principessa Iolanda, per oltrepassare l’edificio di pianta triangolare, è necessario effettuare delle svolte particolarmente impegnative e strette, tanto da risultare impossibili per auto di medie e grandi dimensioni nonché per i mezzi pesanti e mezzi di soccorso di grandi dimensioni.

Si potrà così eliminare il restringimento stradale al termine di via Principessa Iolanda, collegare la nuova piazzetta - la cui realizzazione è prevista dopo la demolizione dell’immobile - con quella attigua esistente e riqualificare la stradina di collegamento tra le due piazze che fungerà da spazio pedonale. L'importo complessivo dei lavori ammonta a 250.000 euro e comprende, oltre ai costi di esproprio e demolizione dell’immobile, anche le risorse relative agli interventi di sistemazione della viabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allargamento dell'incrocio tra le vie Principessa Iolanda e Vittorio Veneto a Carbonara: sì alla demolizione di un edificio

BariToday è in caricamento