menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'acqua bene prezioso per l'umanità, dal Papa la risposta alla cartolina artistica dei bambini del 'Preziosissimo Sangue'

La Segreteria di Stato vaticana ha ricambiato a uno dei 'messaggi artistici in viaggio' realizzati nel corso dei laboratori di mail art per il Festival dell'Acqua di AqP

L'acqua 'sorella' da rispettare e preservare. Un messaggio da diffondere a tutti, a cominciare da chi può fare concretamente qualcosa per proteggere l'ambiente e il futuro. Non attraverso post su Facebook o fredde pubblicazioni fatte di clic e pollici sugli schermi degli smartphone, bensì attraverso i colori delle cartoline. E' quanto realizzato da circa 500 ragazzi da tutta la Puglia lo scorso ottobre, nel corso dell'evento 'Segni, suoni, parole... d'acqua' con i laboratori promossi dalla biblioteca nazionale 'Sagarriga Visconti Volpi' di Bari per il Festival dell'Acqua realizzato da AqP.

I 'messaggi artistici in viaggio'

A curare l'iniziativa didattica un nutrito team guidato da Liliana Carone e Gheti Valente, in collaborazione con le cultrici della materia dell'Accademia di Belle Arti di Bari, Fabiana Colucci, Anna De Francesco, Grazia Donatelli, Annabella Traetta, e il contributo di Claudia Babudri, esperta in laboratori per bambini. Tre giorni per sperimentare il divertimento della mail art, realizzando cartoline spedite effettivamente alle principali autorità italiane, della Regione, della città, alle redazioni di giornali e ad enti Istituzionali. C'è chi ha scritto al presidente Mattarella, chi al premier Conte o ai vertici di Camera e Senato, Fico e Alberti Casellati, ma anche al sindaco Decaro o al governatore Emiliano. Altri hanno pensato bene di coinvolgere l'Arpa Puglia e gli uffici amministrativi di Comune e Regione.

La risposta dal Vaticano

Qualcuno, ha invece voluto rivolgersi 'più in alto', direttamente al Santo Padre: è il caso dei ragazzi dell'istituto 'Preziosissimo Sangue' di Bari che hanno realizzato i coloratissimi elaborati inviati direttamente in Vaticano, grazie anche alla collaborazione di suor Francesca dell'istituto scolastico barese e della direttrice suor Giuseppina. L'attesa e gradita risposta è arrivata giovedì scorso: Papa Francesco, per tramite di monsignor Paolo Borgia, assessore alla Segreteria di Stato vaticana, ha espresso gratitudine per i "i sentimenti tanto belli che hanno ispirato il filiale gesto" esortando a "crescere nell'amore e nella solidarietà per tutti", ricordando che "il dono della vita e il dono del creato provengono dall'amore di Dio per l'umanità; anzi, attraversi questi doni Dio ci offre questo suo amore. E nella misura in cui ci apriamo e lo accogliamo, possiamo diventare a nostra volta dono d'amore per i fratelli".

Una lettera apprezzatissima dai bambini, dall'istituto e dal team che ha curato il laboratorio dei 'Messaggi artistici in viaggio'. Il Santo Padre non è stato però l'unico a rispondere. Una lettera, nelle scorse settimane, era arrivata anche dalla segreteria del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Una dimostrazione di attenzione verso i più piccoli e il futuro di tutti rappresentato dal bene basilare per la vita, l'acqua, sempre più minacciato da cambiamenti climatici e inquinamento. Messaggi per provare a cambiare il pianeta, facendosi ascoltare dai 'potenti' attraverso l'arte e la creatività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento