rotate-mobile
Attualità

Riqualificazione delle case popolari a Bari: in arrivo 24 milioni di euro per oltre 600 alloggi

Finanziamento attraverso il fondo complementare al Pnrr nell’ambito del programma 'Sicuro, Verde e Sociale'. Le palazzine interessate si trovano nei quartieri Santa Rita, San Paolo e Torre a Mare

Ventiquattro milioni di euro per 13 progetti esecutivi di riqualificazione degli immobili Erp comunali a Bari: è quanto approvato dalla Giunta cittadina recependo un finanziamento attraverso il fondo complementare al Pnrr nell’ambito del programma 'Sicuro, Verde e Sociale'. Le palazzine interessate si trovano nei quartieri Santa Rita, San Paolo e Torre a Mare.

Nel dettaglio, i progetti prevedono 125 alloggi in via Fenicia, a Torre a Mare, e altri 108 in strada Castelluccio, al quartiere San Paolo, lavori di efficientamento energetico con la sostituzione degli infissi esterni e delle caldaie, il rifacimento dei lastrici solari, la realizzazione del cappotto termico sulle facciate e sull’intradosso del solaio del porticato, e interventi di riqualificazione attraverso la sistemazione delle aree esterne pertinenziali e indagini dirette alla verifica della sicurezza sismica e statica degli edifici. Analoghi gli interventi previsti per i 390 alloggi nelle vie Roccaporena, dello Scoglio e del Monastero, a Santa Rita, che saranno interessati perciò da lavori di efficientamento energetico con la sostituzione delle caldaie, il rifacimento dei lastrici solari, la realizzazione del cappotto termico sulle facciate e sull’intradosso del solaio del porticato, oltre che da indagini dirette alla verifica della sicurezza sismica e statica degli edifici. Per tutti gli alloggi Erpdi proprietà comunale del quartiere Santa Rita, inoltre, sono in programmazione lavori di sostituzione degli infissi esterni e di sistemazione delle aree esterne pertinenziali da realizzare con fondi del Pnrr attraverso due distinti progetti, ricompresi nel progetto di rigenerazione “Santa Rita, il quartiere che abbraccia la Cava”, finanziato con il Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare (Pinqua) per un importo complessivo di 15 milioni di euro.

“L’approvazione dei tredici progetti esecutivi candidati dal Comune di Bari e finanziati dal bando regionale è un’ottima notizia - commenta Vito Lacoppola -, un risultato che ci consentirà di riqualificare 623 alloggi del patrimonio comunale di edilizia residenziale pubblica nei quartieri San Paolo, Torre a Mare e Santa Rita. L’occasione straordinaria rappresentata dal Pnrr ci mette nelle condizioni di avviare una serie di interventi di risanamento e di efficientamento energetico che entro il 2026 miglioreranno sensibilmente la qualità della vita degli assegnatari degli alloggi comunali, con un netto risparmio anche in termini energetici e ambientali. Il tutto attraverso un insieme di opere utili a migliorare la sicurezza sismica, l’efficienza energetica degli edifici e la razionalizzazione degli spazi residenziali, nonché a riqualificare gli spazi pubblici di pertinenza degli immobili, con una ricaduta significativa sulla condizione abitativa degli assegnatari degli alloggi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione delle case popolari a Bari: in arrivo 24 milioni di euro per oltre 600 alloggi

BariToday è in caricamento