menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Cassa Prestanza ha un nuovo presidente: il sindaco Decaro nomina Notarnicola

L'ente dovrà gestire nei prossimi mesi la pesante situazione debitoria che mette a rischio buonuscite e 'tesoretti' degli ex dipendenti di Palazzo di Città, maturati con i versamenti alla Cassa

La Cassa Prestanza del Comune di Bari ha un nuovo presidente: è il commercialista Nicola Notarnicola, nominato dal sindaco Antonio Decaro come suo delegato. Notarnicola succederà al vicesindaco uscente Pierluigi Introna, al quale va il rintraziamento del primo cittadino: "Introna ha in questi anni gestito una situazione molto complessa senza mai perdere di vista l'obiettivo delle tutela dei risparmi degli iscritti alla Cassa. Pierluigi ha affrontato con grande responsabilità forse il momento più difficile che la Cassa Prestanza abbia mai vissuto fin dall'atto della sua fondazione" ha dichiarato Decaro.

Per il nuovo presidente il compito di portare avanti l'ente attualmente in difficoltà finanziarie con un debito complessivo di circa 30 milioni di euro che comprende buonuscite e tesoretti maturati dagli ex dipendenti del Comune che per anni hanno versato il 3% mensile dei loro stipendi alla Cassa. Una delle soluzioni prospettate agli iscritti, per risolvere la questione e salvare parte delle somme spettanti, è quella della liquidazione volontaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento