rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Attualità

Nella Cattedrale di Bari una messa per Papa Benedetto XVI: "Ha offerto sintesi tra fede e ragione"

La celebrazione di suffragio alla vigilia delle esequie del Papa Emerito, che si terranno domani. L'arcivescovo di Bari-Bitonto, monsignor Satriano: "Col suo breve pontificato ha illuminato un periodo storico non semplice"

Si è tenuta questo pomeriggio, nella Cattedrale di Bari, la messa di suffragio per Benedetto XVI, voluta dall'arcidiocesi di Bari-Bitonto, alla vigilia delle esequie del Papa Emerito, che si terranno domani in piazza San Pietro a Roma.

Nel corso dell'omelia, l'arcivescovo di Bari-Bitonto, monsignor Giuseppe Satriano, ha ricordato la figura di Benedetto XVI: "La profondità del suo spirito di teologo e di pastore è attestata dalla ricchezza del suo magistero, maturato nella preghiera e nella quotidiana ricerca di Dio. Lo stile, semplice e cristallino, lasciava intravedere la bellezza del suo cuore e al tempo stesso un animo schivo e riservato. È in questo camminare accanto al suo Signore che Joseph Ratzinger, prima come sacerdote, poi da vescovo e infine da Pontefice, ha amato la Chiesa sino a giungere all’estremo gesto di uscire di scena, in punta di piedi. Pastore dal tratto gentile e dallo sguardo profondamente umano, ha illuminato col suo breve pontificato un periodo storico non semplice. Le fatiche della Chiesa facevano ormai capolino tra le fatiche del mondo, delineando un periodo difficile, inquieto, che ancora oggi segna i nostri vissuti".
"Nell’umiltà vissuta e testimoniata, frutto della sua intimità con il Signore, egli ha offerto il punto di sintesi e di saldatura tra fede e ragione, aprendo alla consapevolezza del limite, vero e proprio criterio ermeneutico con cui affrontare ogni ricerca, ogni dialogo, ogni confronto".

Monsignor Satriano ha anche ricordato la visita di Papa Benedetto XVI a Bari, nel 2005, ripetendo le parole allora pronunciate da Joseph Ratzinger giunto nel capoluogo in occasione del Congresso Eucaristico Nazionale: “Neppure per noi è facile vivere da cristiani … la strada che Dio ci indica nella sua Parola va nella direzione iscritta nell'essenza stessa dell’uomo. La Parola di Dio e la ragione vanno insieme. Seguire la Parola di Dio, andare con Cristo significa per l’uomo realizzare se stesso; smarrirla equivale a smarrire se stesso. Il Signore non ci lascia soli in questo cammino. Egli è con noi; anzi, Egli desidera condividere la nostra sorte fino ad immedesimarsi con noi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella Cattedrale di Bari una messa per Papa Benedetto XVI: "Ha offerto sintesi tra fede e ragione"

BariToday è in caricamento