rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Attualità

Tornano cenone e pranzo degli Abbracci, in piazza Umberto gli appuntamenti solidali di Incontra: pasti al sacco per i senza dimora

Tra le iniziative messe in campo dall'assessorato al Welfare e dalle associazioni cittadine, quelle promosse da Incontra, che si sommano alla distribuzione di pasti assicurata, anche in questi giorni di festa, dalle strutture comunali

Il calore e l'affetto saranno gli stessi, anche se diverse saranno l'organizzazione e la forma: tornano, per il giorno di San Silvestro e Capodanno, la cena e il pranzo degli Abbracci promossi dall'associazione Incontra.

L'appuntamento è nell'isolato tra piazza Umberto e via Sparano, venerdì 31 dicembre 2021 alle ore 18.30 e sabato 1 gennaio 2022 alle ore 12. "Per quest’anno - spiegano i volontari di Incontra - è stata individuata una nuova location: saremo immersi nell’atmosfera natalizia del primo isolato di via Sparano, sullo sfondo della ruota panoramica e del grande albero di Natale. Un piccolo ma magico luogo di Bari che offrirà ai senza dimora un momento di festa, familiarità, gioia, amore e appartenenza.  Svolto in collaborazione con il Comune di Bari e l’Assessorato al Welfare il quale ci supporta, come ogni anno, per la riuscita dell’evento, questo sarà diverso dai soliti festeggiamenti poiché è necessario contenere i contagi da Covid19 ed evitare gli assembramenti. Dal nostro Camper distribuiremo un sostanzioso pranzo a sacco, un regalo ed un saluto a distanza per sentirsi vicini …ma in sicurezza".

Ma non si tratta dei soli appuntamenti solidali messi in campo per le prossime festività, fino all'Epifania, dall’assessorato Welfare in collaborazione con le realtà del privato sociale, del volontariato laico e cattolico e della Caritas diocesana.

In tutte le strutture e le case di accoglienza comunali saranno garantiti i pasti sociali (pranzo e cena) per le 560 persone attualmente ospitate. Anche il centro polivalente sperimentale per il contrasto alla povertà estrema Area 51 (dove resteranno attivi gli sportelli di orientamento e presso cui il 30 dicembre si terrà un laboratorio artistico-espressivo per la realizzazione di un mandala di sale e il 5 gennaio un mercatino della Befana), assicurerà la distribuzione dei pasti da asporto per 400 persone, tra pranzo e cena, con menù speciali nel rispetto della normativa sanitaria.

Giovedì 6 gennaio, in piazza Balenzano, si terrà la festa della Befana per i bambini e le bambine delle famiglie assistite dall’associazione In.Con.tra. Anche la Caritas diocesana organizza, come ogni anno, pranzi e cene per le persone in maggiore difficoltà nelle rete delle parrocchie territoriali. Venerdì 31 dicembre a pranzo appuntamento a Santa Chiara, mentre la cena sarà presso le Missionarie di Carità. Sabato 1 gennaio pranzo a Santa Chiara, pranzo e cena alle Missionarie di Carità. Giovedì 6 gennaio il pranzo si terrà a Santa Chiara, mentre la cena al Villaggio del Fanciullo.

Giovedì 6 gennaio, ore 11, inoltre, presso il Centro servizi per famiglie di Torre a Mare, in via Morelli e Silvati, si terrà “Befana...in moto”, l’evento organizzato dall’associazione Vite in Moto realizzato in collaborazione con l’assessorato al Welfare e il centro stesso: i motociclisti dell’associazione distribuiranno doni, calze e dolci ai bambini e agli adolescenti presenti.

In queste ore gli educatori di strada sono impegnati nella distribuzione di beni alimentari e nel supporto a domicilio delle persone e dei nuclei familiari in carico ai Servizi sociali per la preparazione di pranzi e cene.

Infine, il PIS, come sempre attivo h24 per le situazioni d’emergenza, e l’Unità di strada Care for People, da tempo impegnati in campagne di sensibilizzazione sui temi delle dipendenze e prevenzione abuso di alcool e nell’orientamento ai servizi delle persone a più elevato rischio di marginalità, proseguiranno con le loro attività anche nelle giornate della vigilia e di Capodanno, dalle ore 18 alle 24, per la distribuzione di coperte, sacchi a pelo, bevande calde e kit anticovid in favore delle persone senza dimora. Saranno garantiti presidi straordinari per effettuare tamponi anticovid necessari per l’accesso alle strutture di accoglienza comunali.

(In foto: i volontari di Incontra in azione a Natale)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano cenone e pranzo degli Abbracci, in piazza Umberto gli appuntamenti solidali di Incontra: pasti al sacco per i senza dimora

BariToday è in caricamento