Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Il post a sostegno della società Oltresport di Trani dopo il furto di un furgone, avvenuto ieri sera, carico delle attrezzature con cui cinque atleti pugliesi avrebbero dovuto partecipare al primo ritiro della nazionale di Powerchair football

"Messaggio ai ladri del furgone dei miei amici Sma: c'è speranza per tutti, persino per voi": è il messaggio sui social dell'attore e regista Luca Medici, in arte Checco Zalone, a sostegno della società Oltresport di Trani dopo il furto di un furgone, avvenuto ieri sera, carico delle attrezzature con cui cinque atleti pugliesi avrebbero dovuto partecipare al primo ritiro della nazionale di Powerchair football, il calcio in carrozzina elettrica.

++ AGGIORNAMENTO: FURGONE RITROVATO ++

Nel post, con la sua salace ironia, chiede la restituzione del veicolo. Già in passato Zalone si è dimostrato sensibile alle difficoltà dei diversamente abili. In passato l'artista barese è stato infatti protagonista di vari spot in favore della ricerca sulla Sma.

Emiliano e Piemontese: "Sdegno" per il furto

Sull'argomento sono intervenuti anche il presidente e il vicepresidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e Raffaele Piemontese: “C’è solo un modo per riparare la gravità del furto delle carrozzine del powerchair football - affermano - : restituirle subito alle ragazze e ai ragazzi disabili che grazie ad esse praticano attività sportiva portando alti i colori della Nazionale”.

"Per tutti i pugliesi   -aggiungono - è stato una grande emozione vedere sul palco dell’ultimo Festival di Sanremo, Donato Grande palleggiare con Zlatan Ibrahimovic sulla carrozzina elettrica che recava impresso il simbolo della Regione Puglia che ha finanziato quelle attrezzature speciali, con cui Donato, Anita Pallara, Ilaria Mesaroli, Vincenzo Apruzzese e Pasquale Troccoli si preparavano a partire per Jesolo, dove la Federazione Italiana Powerchair Sport ha organizzato un torneo internazionale nel segno della ripresa, dopo i lunghi mesi di lockdown”. I cinque ragazzi dell’associazione “Oltre Sport” di Trani sono, infatti, tra i protagonisti della rappresentativa nazionale del Powerchair Football che, per la prima volta, partecipa a un raduno con la Nazionale Campione del Mondo del Powerchair Hockey, in programma da giovedì 13 a domenica 16 maggio prossimi.

“Chi è si è reso protagonista di un gesto così vile ha ancora la possibilità di rimediare restituendo subito il maltolto, e rimarginando questa ferita materiale e immateriale – dichiarano Emiliano e Piemontese – La Regione Puglia sarà come sempre al fianco delle associazioni per trovare soluzioni concrete che non pregiudichino l’attività sportiva dei nostri giovani. Nessuno può spezzare il legame di solidarietà grazie al quale tanto abbiamo investito affinché lo sport in Puglia sia davvero per tutti. Restituite quelle carrozzine, simbolo della Puglia più bella”, l’invito forte e sentito di Emiliano e Piemontese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

BariToday è in caricamento