La rotta di San Nicola percorsa dai pellegrini russi: Emiliano incontra una delegazione ortodossa

Il presidente della Regione ha ricevuto una delegazione della Diocesi di Kostroma-Chiesa Ortodossa di Antico Rito della Federazione russa ed è stato insignito d'un Certifixato d'onore

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha incontrato questa mattina una delegazione della Diocesi di Kostroma/Chiesa Ortodossa di Antico Rito della Federazione russa. Il governatore ha ricevuto, nel corso dell'incontro, un Certificato d’Onore di Sua Grazia il Vescovo Vincent, il più alto riconoscimento per l’Antica Chiesa Ortodossa Russa dei Vecchi Credenti, e una preziosa riproduzione della più antica icona di San Nicola Taumaturgo custodita presso Chiesa di Kostroma.

“Oggi abbiamo ricevuto un altissimo riconoscimento – ha detto il presidente della Regione Puglia - che si affianca a quello del Cavalierato di San Serafino che mi era stato concesso dal Patriarca di Mosca. Adesso due delle Chiese ortodosse più importanti russe, grazie al ruolo che abbiamo svolto a tutela del culto di San Nicola, ci hanno onorato con questi riconoscimenti. rappresentano anche una grande responsabilità perché il mondo, in questo momento, è in una grande tensione che noi ci auguriamo possa essere rapidamente superata. A febbraio Papa Francesco sarà proprio qui per far dialogare i patriarchi di tutto il Mediterraneo e i vescovi e credo, anche e soprattutto per pregare insieme per la pace nel mondo. Il ruolo della Puglia – ha concluso Emiliano - è questo, e noi stiamo cercando umilmente, da meri facilitatori di cose pratiche, di fare in modo che la Puglia sia all'altezza delle aspettative di tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


L’iniziativa si inserisce in un percorso di implementazione della rotta russa nicolaiana - corrispondente alla ricostruzione del pellegrinaggio internazionale del venerabile e primo pellegrino russo Barlaam dalla natia Rostov Velikj fino alla Basilica di san Nicola a Bari e vede la partecipazione dei rappresentanti della Diocesi di Kostroma/Chiesa ortodossa russa dei vecchi credenti, della Diocesi di Jaroslavl (Chiesa Ortodossa Russa di Nuovo Rito) e delle Amministrazioni interessate (Regione di Jaroslavl, Amministrazioni di Rostov Velikj e Uglic). la delegazione di 13 persone proseguirà poi il suo viaggio verso il Salento.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Le Frecce Tricolori arrivano a Bari. Sorvolo in mattinata, la Prefettura: "Evitate gli assembramenti"

Torna su
BariToday è in caricamento