rotate-mobile
Lunedì, 2 Ottobre 2023
Attualità

Chiude l'agenzia fotografica Luca Turi, Decaro: "Per oltre 50 anni ha accompagnato la storia di Bari"

Il sindaco commenta l'annunciata cessazione dell'attività dell'agenzia fondata e diretta dal fotoreporter barese Luca Turi: "La città intende consegnargli un riconoscimento ufficiale"

"Si conclude un’esperienza professionale che ha fatto dell’informazione e delle immagini di qualità il proprio marchio di fabbrica": con queste parole il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha commentato l'annunciata chiusura della storica agenzia fotogiornalistica Luca Turi.

L'agenzia, fondata e diretta dal celebre fotoreporter barese Luca Turi, ha accompagnato la storia della città attraverso i suoi scatti fotografici, affidati a giornali e televisioni (locali e nazionali), per decenni. "Per oltre 50 anni Luca Turi ha seguito e documentato tutti i grandi avvenimenti che hanno interessato la nostra terra - ha sottolineato Decaro - con la competenza e la maestria di un fotoreporter di razza, diventando un punto di riferimento per molti giovani giornalisti ed operatori interessati ad imparare il mestiere".

L'avventura professionale di Luca Turi è incominciata nel 1964, con l'apertura, a soli 21 anni, di uno studio fotografico in via Cairoli. La passione, per gli scatti e le immagini, era iniziata ben prima: a soli 10 anni, nel 1953, aveva imparato i segreti della pellicola dal suo maestro Michele Ficarelli. Dopo l'esperienza milanese nella redazione del quotidiano 'Il Giorno', Turi decise di far rientro a Bari per portare a compimento il sogno di aprire un'agenzia fotogiornalistica nella sua città. 

La passione per la notizia e per la corretta informazione, hanno pervaso tutta la carriera di Turi, pregno di significato ed emozioni fu il suo reportage, realizzato nel 1991, per lo sbarco di circa 20mila albanesi nel porto di Bari: "Come dimenticare il ruolo svolto trent’anni fa in occasione dello sbarco della Vlora - ha ricordato il sindaco di Bari - che ci ha regalato volti e fotografie indimenticabili per intensità e verità, documenti che testimoniano l’irrompere nel secondo Novecento del fenomeno migratorio nel nostro Paese".

Il ruolo cruciale svolto nel panorama informativo e nella memoria storica di Bari, merita l'encomio dei concittadini: "Per il suo impegno, per la sua storia professionale sempre al servizio del territorio - conclude Decaro - la città di Bari intende certamente consegnargli un riconoscimento ufficiale”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude l'agenzia fotografica Luca Turi, Decaro: "Per oltre 50 anni ha accompagnato la storia di Bari"

BariToday è in caricamento