menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le ciliegie Ferrovia fanno tappa all'Istituto Spallanzani di Roma: "Omaggio a chi ha salvato vite nell'emergenza covid"

Stamane una delegazione capeggiata dal sindaco di Turi, Ippolita Resta, è giunta nella capitale incontrando lo staff del presidio medico-scientifico e il suo direttore, il professor Giuseppe Ippolito, omaggiato dell'oro rosso pugliese

Le ciliegie 'Ferrovia' di Turi arrivano all'Istituto Nazionale Malattie Infettive 'Lazzaro Spallanzani' di Roma: stamane una delegazione capeggiata dal sindaco di Turi, Ippolita Resta, è giunta nella capitale, per una tappa speciale della 'Sagra della Ciliegia Ferrovia Express', incontrando lo staff dell'Istituto e il suo direttore, il professor Giuseppe Ippolito, omaggiato dell'oro rosso pugliese. La notizia è riportata dall'Agenzia Dire.

Un gesto per ringraziare dhi, con i primi test a febbraio, si è prodigato per salvare le vite umane contro l'epidemia covid-19: "Il nostro è un gesto simbolico- ha dichiarato la prima cittadina turese - siamo venuti semplicemente per dirvi grazie a nome della nostra comunità per tutto quello che avete fatto, state facendo e continuerete a fare per noi". A risponderle, il professor Ippolito: "L'istituto fa questo perchè è nel suo dna - ha affermato -  esattamente come è nel dna delle vostre ciliegie che ho assaggiato e hanno un sapore naturale e speciale. Noi siamo naturali come le ciliegie e speriamo che questa apertura vi porti tanti turisti perchè i vostri spazi, l'aria buona e la bassa circolazione del virus vi potrà permettere di ospitare gente. Speriamo che questa sia un'apertura degli stessi colori e della stessa forza delle vostre ciliegie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento