menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emiliano eletto vicepresidente della Conferenza Stato-Regioni, Il governatore del Friuli-Venezia Giulia Fedriga nuovo numero 1

Il presidente pugliese: "Fedriga potrà sempre contare sulla mia leale e incondizionata collaborazione nello svolgimento di questa delicatissima funzione di governo del Paese"

Il governatore della Puglia, Michele Emiliano, è stato eletto vicepresidente della Conferenza Stato-Regioni-Province autonome che riunisce i numeri uno degli enti regionali italiani e delle province di Bolzano e Trento assieme ai rappresentanti dell'esecutivo nbazionale. Emiliano sarà il vice di Massimiliano Fedriga, governatore leghista del Friuli-Venezia Giulia, eletto presidente della Conferenza. Quest'ultimo succederà all'attuale governatore dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Emiliano, invece, sostituirà il collega della Liguria Giuseppe Toti.

“La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome  - dice Emiliano - assieme al Parlamento rappresenta in maniera concreta e nella prassi politica quotidiana l’Unità d’Italia. Sotto la guida di Stefano Bonaccini siamo stati sempre capaci di trovare scelte condivise tra personalità molto diverse tra loro e politicamente legate a differenti forze politiche nel nome dell’interesse generale del Paese. È stato un privilegio lavorare con lui, insieme al vice presidente Giovanni Toti".

"Massimiliano Fedriga - prosegue - potrà sempre contare sulla mia leale e incondizionata collaborazione nello svolgimento di questa delicatissima funzione di governo del Paese. Così come potranno contare tutti i presidenti di Regione e Province autonome. Siamo diventati amici sul serio in questi anni, un’amicizia forgiata anche in momenti drammatici, ci siamo aiutati moltissimo, lavorando senza distinzione di partito e sempre nell’interesse generale. Li ringrazio -conclude - per questo grande onore che ricevo oggi da tutti loro”.

Numerose le reazioni politiche dopo l'elezione di Emiliano: "Buon lavoro al presidente Fedriga e al vicepresidente Emiliano  - afferma Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani - eletti alla guida della Conferenza delle Regioni. Una scelta di grande equilibrio nella rappresentanza delle diverse realtà territoriali del nostro Paese. Sono convinto che anche con loro proseguirà un rapporto di proficua e leale collaborazione, come quello che abbiamo avuto in questi anni con Bonaccini e Toti che ringrazio per l'attenzione e la disponibilità che hanno sempre avuto nei confronti delle istanze delle autonomie locali. Abbiamo condiviso scelte e strategie per contribuire alla gestione del periodo più delicato e complesso che il nostro Paese abbia mai vissuto dal dopoguerra a oggi". ha concluso Decaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento