Cento tablet per le famiglie bisognose: il regalo di un'impresa barese per sostenere la didattica a distanza

I device sono stati consegnati in mattinata ai presidenti dei cinque Municipi del capoluogo, che poi li destineranno agli studenti individuati dai servizi sociali

Tablet da regalare a chi non riesce a seguire la didattica a distanza per problemi economici: è il gesto solidale di un'impresa edile barese, che in mattinata li ha consegnati al Corpo della polizia locale di Bari affinché fossero distribuiti. In totale sono 100 i device, che sono stati affidati ai presidenti e direttori dei cinque Municipi baresi, durante una cerimonia tenutasi nel Comando di polizia locale a Japigia. 

Alla cerimonia erano presenti anche Saverio e Luigi Caccavale, dell'impresa Caccavale Vincenzo srl che ha fatto la donazione. I Servizi sociali di sostegno dei Municipi procederanno alle assegnazioni dei tablet agli studenti di famiglie fragili in città nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento