Trasporto speciale per disabili, il Comune avvia la sperimentazione: "Contributo destinato agli utenti del servizio"

L'iniziativa, che avrà durata di sei mesi, sarà richiedibile da chi è stato inserito nell'ultima graduatoria di utilizzo del servizio. Sarà erogato in due soluzioni: un acconto pari al 50% e un saldo finale

Via ticket cartacei e adempimenti complessi per richiedere il servizio di trasporto sociale a chiamata verso destinazioni non prefissate per le persone con disabilità motoria. Il Comune di Bari ha infatti avviato una sperimentazione, della durata di sei mesi, che introdurrà un contributo economico destinato alla mobilità sociale, il benessere e l'inclusione di coloro che finora hanno utilizzato il servizio e che risultano nell'ultima graduatoria, approvata il 14 gennaio dello scorso anno e aggiornata l'11 dicembre.

La forma speciale di contributo sarà così direttamente commisurata all'Isee di ciascun utente e alla frequenza storia del servizio di trasporto speciale. L'erogazione è prevista in due soluzioni: un acconto pari al 50% e un saldo finale versato dopo che il servizio sociale professionale avrà effettuato una verifica intermedia sul corretto utilizzo del contributo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per accedere al contributo, come spiegano dal Comune, sarà necessario compilare il modulo, indicante il proprio IBAN, disponibile sul sito istituzionale del Comune di Bari, a questo link, o presso gli uffici del Segretariato sociale in largo Chiurlia 27. Gli utenti già fruitori del servizio potranno ricevere il rimborso in proporzione ai ticket non utilizzati. Soddisfatta l'assessore Bottalico: "“Continua l’impegno dell’assessorato al Welfare affinché la nostra città diventi sempre più accessibile e a dimensione di quanti convivono con una disabilità. Ci auguriamo che questa misura, costruita grazie alla preziosa collaborazione con il tavolo sulla disabilità composto da realtà istituzionali e associative, possa consentire ai beneficiari di muoversi con maggiore libertà, per far sì che possano godere, oltre che dell’opportunità di raggiungere luoghi a loro cari, anche delle occasioni culturali e di svago che Bari offre tutto l’anno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento