Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Scoprire il covid-19 anche tra gli asintomatici: innovativo kit brevettato dall'Università di Bari

a scoperta è avvenuta grazie al lavoro del gruppo coordinato  dal professor Francesco Inchingolo del dipartimento interdisciplinare di Medicina diretto dal professore Carlo Sabbà in collaborazione con la Pham Chau Trinh University of Medicine in Vietnam

Immagine di repertorio

Un team di ricercatori dell'Università di Bari ha brevettato un nuovo kit diagnostico per individuare il covid-19 anche tra gli asintomatici. La scoperta è avvenuta grazie al lavoro del gruppo coordinato  dal professor Francesco Inchingolo del dipartimento interdisciplinare di Medicina diretto dal professore Carlo Sabbà in collaborazione con la Pham Chau Trinh University of Medicine in Vietnam.


"La nuova biotecnologia - spiega il team dell'Ateneo barese - alternativa alle metodiche attualmente in commercio verrà anche utilizzata per diagnosticare definitivamente gli asintomatici. La realizzazione di questo kit, che garantirà la quasi eliminazione dei falsi positivi e una maggiore velocità del risultato, è avvenuta anche con la collaborazione tra l'Ateneo Barese ed istituti accademici e di ricerca esteri. Il kit diagnostico consente di rilevare in poche ore la positività ai 4 Coronaviridae riconosciuti come altamente infettivi per l'uomo. Ciò permette di intervenire precocemente con misure di controllo per impedire la trasmissione del virus ad altri individui", spiega il dottor Andrea Ballini del dipartimento di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica. Il test può essere eseguito su campioni di espettorato o di sangue.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoprire il covid-19 anche tra gli asintomatici: innovativo kit brevettato dall'Università di Bari

BariToday è in caricamento