menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Lopalco: "Se abbassiamo la guardia a Natale, terza ondata sarà inevitabile"

L'epidemiologo e assessore alla Sanità pugliese sulla circolazione del virus: "Segni di ripresa confortanti, ma serve la massima prudenza"

La terza ondata? "Se abbassiamo la guardia durante le vacanze di Natale, sarà inevitabile". E' un invito alla "massima prudenza" e alla "massima attenzione" quello dell'epidemiologo e assessore regionale alla Sanità, Pierluigi Lopalco. Ospite ieri della trasmissione 'La vita in diretta', Lopalco ha sottolineato la necessità di mantenere alta l'attenzione in particolare durante le festività natalizie ormai alle porte.

"Abbiamo dei segni di ripresa molto confortanti, dobbiamo essere ottimisti, il peggio molto probabilmente l'abbiamo già passato - ha detto l'assessore pugliese - però la circolazione del virus è ancora molto, molto, attiva", ha aggiunto. "Quindi massima prudenza, massima attenzione e poi quando arriverà il vaccino lentamente torneremo a quella normalità che tutti noi stiamo sognando ormai da mesi". "Purtroppo - ha detto ancora Lopalco - questa seconda ondata si concluderà in pieno inverno, quindi lo scenario è completamente diverso" perché "avremo ancora tanti portatori di virus che si trovano al chiuso e in una situazione di raffreddamento. Non dobbiamo far finta di nulla, dobbiamo continuare prudenti, perché la circolazione dei virus più l'inverno è un'accoppiata che sicuramente è rischiosa", ha concluso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento