Coronavirus a Bari, spesa e farmaci a domicilio, sostegno a persone deboli e anziani: tutti i servizi utili

Una serie di servizi per per andare incontro alle esigenze di tutti i cittadini che in questo momento di emergenza sanitaria hanno difficoltà a soddisfare le proprie esigenze di salute e ricevere prestazioni adeguate

In questi giorni di emergenza sanitaria e di isolamento domestico per il rischio di contagio da Coronavirus ci sono diversi servizi ed iniziative a sostegno delle persone più deboli che vivono questa criticità con un peso maggiore nella loro ​quotidianità. Dalla spesa a domicilio a quella della consegna a casa dei farmaci, dall'assistenza domiciliare al supporto psicologico: i numeri utili e attivi a cui rivolgersi per chiedere aiuto.

Buoni spesa per cittadini in difficoltà: attivo il form da compilare online per l'inoltro delle richieste

Il modulo consente di compilare facilmente online - da cellulare o da pc o da altri dispositivi mobili - la richiesta di buoni spesa seguendo passo passo un questionario a cui è possibile rispondere digitando le informazioni richieste (testuali o numeriche) o selezionando le risposte da un elenco precompilato.Qui tutte le informazioni utili.

Linee telefoniche di supporto ai cittadini in difficoltà

Quattro nuove linee telefoniche a diposizione dei cittadini in difficoltà che vogliano richiedere un supporto al Comune

Servizi e contatti utili per le persone in difficoltà

Al fine di fronteggiare l’emergenza causata dalla diffusione del Covid -19 e di rispondere nel modo più rapido possibile alle tante richieste di sostegno dei cittadini, in particolare quelli anziani, fragili, soli e in difficoltà economica, l’assessorato al Welfare ha promosso e coordinato un programma straordinario di interventi mirati e potenziato i contatti utili in questo periodo di isolamento domestico, anche per persone non udenti e non vedenti.

Di seguito l’elenco complessivo dei numeri telefonici, delle mail e delle procedure attivate per far fronte alla richiesta di ascolto e sostegno psico-sociale, di beni e farmaci a domicilio, di partecipazione alle azioni di raccolta e consegna dei beni stessi:

Richiesta spesa e farmaci a domicilio

La Regione Puglia, in collaborazione con il Comune di Bari sosterrà le fasce deboli della popolazione per evitare che anziani, disabili, pazienti cronici e non autosufficienti possano mettere a rischio la loro salute anche solo per andare in farmacia nel corso dell’emergenza Covid. 

Il servizio di consegna domiciliare è stato predisposto dalla farmacia aziendale della ASL in collaborazione con l’Assessorato al Welfare del Comune ed è destinato a pazienti fragili come disabili, dializzati, immunodepressi, nefropatici e persone con patologie oncologiche e in generale ad anziani e persone non autosufficienti. 

Le richieste dei farmaci possono essere inoltrate direttamente alla farmacia dell’ex CTO utilizzando due linee telefoniche attivate dalla ASL a cui i cittadini possono rivolgersi per la prenotazione della consegna a domicilio. 

L’elenco delle prenotazioni, completo di indirizzi dei pazienti, sarà trasmesso dalla farmacia dell’ex CTO all’assessorato al Welfare che provvederà alla consegna a domicilio con l’aiuto dei 450 volontari anche della Protezione civile regionale che in questo momento stanno collaborando con l’amministrazione comunale per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Ad ogni volontario sarà abbinata una consegna in base alla propria area di competenza.  I volontari infine passeranno dallo sportello attivato dal Comune di Bari per compilare le autocertificazioni, sottoscrivere le liberatorie ed entrare formalmente nella rete della solidarietà.

Per la prenotazione di farmaci, è possibile contattare i seguenti numeri: 080 5842299 – 080 5842239, dalle 9 alle 11 o scrivere al seguente indirizzo mail: agft.farmacia.bari@asl.bari.it Per la prenotazione di ausili, presidi e alimenti aproteici è possibile contattare il numero: 080 5842279,  dalle 9 alle 11.

  • Segretariato sociale comunale dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, e il martedì e giovedì anche nel pomeriggio, dalle ore 15 alle 17 (080 5772508; 377 3241276; 377 3279288 - quest’ultimo contatto attivo anche il mercoledì pomeriggio dalle ore 15 alle 17)
  • segreteria dell’assessorato al Welfare dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, e il martedì e giovedì anche nel pomeriggio, dalle ore 14.30 alle 17 (080 5772523)
  • SITUAZIONI DI FORTE ISOLAMENTO E GRAVE DISAGIO
    • numero verde del Pronto Intervento Sociale - P.I.S. attivo h24 (800 093 470)
    • numero per l’ascolto sociale in rete con Arci Bari, anche in lingua inglese e francese, dalle ore 16 alle 19 (393 8393197)
  • RACCOLTA DI BENI ALIMENTARI E DI PRIMA NECESSITÀ TRA CITTADINI DESTINATA ALLE PERSONE IN DIFFICOLTÀ 
    • numeri telefonici 080 5772503; 080 5772523 
    • mail assessoratoalwelfarecomunedibari@comune.bari.it 
    • consegnare direttamente la merce dalle ore 9 alle 13, dal lunedì al venerdì, presso gli uffici dell’assessorato al Welfare, in piazza Chiurlia
  • RACCOLTA DI BENI ALIMENTARI E DI PRIMA NECESSITÀ TRA IMPRESE, COMMERCIANTI E ASSOCIAZIONI DESTINATA ALLE PERSONE IN DIFFICOLTÀ (servizio in rete con l’assessorato allo Sviluppo economico)
    • mail segreteriawelfarebari@comune.bari.it 
    • segnalare la propria donazione sulle pagine social delle assessore allo Sviluppo economico, Carla Palone, e al Welfare, Francesca Bottalico
    • consegnare direttamente la merce dalle ore 9 alle 13, dal lunedì al venerdì, presso gli uffici dell’assessorato al Welfare, in piazza Chiurlia 
    • è anche possibile effettuare un bonifico all’IBAN: IT 16 R 02008 04030 000102893244, indicando nella causale del versamento la dicitura “Emergenza coronavirus welfare” e come intestatario “Comune di Bari” 
  • PARTECIPAZIONE ALLA RETE DEI VOLONTARI PER LA CONSEGNA A DOMICILIO DI SPESA, FARMACI E PRODOTTI DI PRIMA NECESSITÀ
    • Mail segreteriawelfarebari@comune.bari.it
  • ASCOLTO, SOSTEGNO, CONSULENZA PSICOLOGICA PER ANZIANI SOLI
    • Numero verde 800 063538, attivo 24 ore su 24 (realizzato in rete con il Centro polivalente per la terza età comunale gestito dalla cooperativa Gea)
  • INFORMAZIONI SUI SERVIZI DEL WELFARE ATTIVI
    • Ufficio Relazioni con il Pubblico - URP del Comune di Bari dal lunedì al giovedì, dalle ore 9.30 alle 13.30, e il martedì e giovedì anche nel pomeriggio, dalle ore 15 alle 17 (080 5772526)
  • COMUNICAZIONI PER PERSONE NON UDENTI
    • Numero telefonico 340 8695211 per videomessaggi, videochiamate o messaggi (realizzato in rete con l’Ente Nazionale Sordi - ENS)
  • FARMACIE CHE NECESSITANO DI SUPPORTO PER EFFETTUARE IL DOMICILIO
    • numero telefonico 080 5772504 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, e il martedì e giovedì, dalle ore 15 alle 17
    • mail segreteriawelfarebari@comune.bari.it.

Centro antiviolenza comunale

Il Centro antiviolenza comunale gestito dalla Comunità San Francesco, in strada San Giorgio 21, continua a garantire i servizi di ascolto, tutela e protezione delle donne vittime di violenza anche mediante colloqui telefonici e, laddove possibile, via skype. Si può, infatti, attivare il servizio di emergenza, in funzione h24, contattando il numero verde 800 202330 o il numero telefonico 328 8212906: a quest’ultimo contatto possono essere anche inviati messaggi di testo per avviare la richiesta di supporto.

È possibile, inoltre, contattare le operatrici sociali del centro attraverso la pagina facebook “Centro Antiviolenza Bari”. Si ricorda, infine, che è sempre attivo il numero verde nazionale 1522, dedicato alle richieste di aiuto e sostegno alle vittime di violenza e stalking.

Voglio trovare un negozio che fa servizio a domicilio, come posso fare?

Esistono molti negozi  e attività commerciali della città di Bari che offrono il servizio a domicilio. Al link https://www.portamelo.it/esercenti/bari/ e con www.iovengoacasa.it è disponibile l’elenco delle attività commerciali che ad oggi garantiscono la consegna a domicilio.

Inoltre anche la redazione di BariToday, supportati dal gruppo editoriale Citynews, prova a dare un mano offrendo a coloro che hanno messo in piedi attività di commercio elettronico oppure di delivery la possibilità di far sapere a tutti i baresi che esistono: qui l'elenco di alcune attività che offrono il servizio di spesa a domicilio.

Assistenza al telefono per anziani e persone deboli: il servizio della Caritas

Un voce amica per chi si sente solo e ha bisogno di confrontarsi con qualcuno, nell'epoca della quarantena forzata per il Coronavirus. La Caritas Diocesana di Bari-Bitonto lancia il servizio #IORESTOINASCOLTO, un numero verde gratuito che rimarrà attivo per tutta la durata dell'emergenza sanitaria, così da combattere l'isolamento, la paura, la solitudine che i soggetti più deboli stanno affrontando.
Gli anziani, le persone sole o chiunque possa sentire il bisogno di confrontarsi con qualcuno, potranno contattare il numero di telefono 0805237311 dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 18:00 alle 20:00. Per maggiori informazioni si può visitare il sito dedicato.

Supporto psicologico: gli psicologi di Bari e alcuni riferimenti online italiani

Ecco alcuni sportelli attivi online dove parlare, ascoltarsi e affrontare insieme le paure che l’epidemia e il Coronavirus hanno fatto nascere in noi. Perché insieme e con solidarietà #andratuttobene. Qui le informazioni utili.

Qui tutte le le FAQ del Governo sulle misure per le persone con disabilità

(Fonte Comune di Bari)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si chiama ''1997 BQ'' ed è il gigantesco asteroide in avvicinamento alla Terra

  • Incidente mortale sulla SS100: impatto camion-auto, strada chiusa al traffico

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • Coronavirus, in Puglia otto nuovi positivi: sette casi sono in provincia di Bari

  • Furto con spaccata in via Carulli: assaltata gioielleria, malviventi via con il bottino

Torna su
BariToday è in caricamento